Aggressione alla Stazione Ferroviaria di Messina. Arrestato 37enne

polizia fiancata molto bella per nuovo

Gli uomini della Polizia di Stato hanno arrestato un 37enne di origini marocchine, autore di una brutale aggressione nei confronti di un connazionale.

L’uomo voleva vendicarsi dell’aggressione subita qualche e per questo, armato di cacciavite e forbici, si è recato alla stazione ferroviaria di Messina, sicuro che lì lo avrebbe trovato la sua vittima. Quando lo ha visto arrivare, gli si è scagliato contro e con violenza lo ha colpito al volto, alla schiena ed all’orecchio.

I poliziotti delle volanti, prontamente intervenuti, hanno prestato soccorso alla vittima accasciata a terra, grondante di sangue. Il 37enne ha subito tentato la fuga ma è stato bloccato dopo pochi metri da altri operatosi intervenuti in ausilio.

Accanto al malcapitato è stato ritrovato, ancora sporco di sangue, l’oggetto da taglio utilizzato per l’aggressione, mentre un secondo oggetto appuntito lo teneva ancora in mano l’arrestato. Così è finito in manette El Alì Hamid, giudicato stamane con rito per direttissima. Il giudice ha disposto l’applicazione della misura cautelare in carcere.

(541)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *