Adesca una turista, la ubriaca e la violenta in auto

foto-conferenza-carabinieri-milazzoÈ giovane, straniera, e forse per questo si è fidata troppo. La disavventura accaduta lo scorso 16 settembre ad una turista in visita a Milazzo è di quelle che sicuramente ricorderà negli anni.

La ragazza, secondo la ricostruzione fornita dai Carabinieri della Compagnia di Milazzo, si trovava in un bar del lungo mare di Venetico, quando è stata avvicinata da un uomo che, dopo averle offerto numerose bevande alcoliche, le ha offerto un passaggio fino a Milazzo, per trascorrere la notte in discoteca.

Ma la giovane non è mai stata condotta alla destinazione finale. Giunti a Milazzo, l’uomo si è diretto in una zona isolata della spiaggia di Levante, lì ha parcheggiato l’auto e si è fiondato sulla ragazza, strappandole i vestiti di dosso.

La vittima, anche se nuda, è riuscita a fuggire trascinandosi dietro la borsa contenente il cellulare. Rifugiatasi in una boscaglia, ha chiesto aiuto ai Carabinieri, dai quali è stata soccorsa e accompagnata al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Milazzo.

Sono scattate le indagini, culminate, ieri, in un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliare, emessa dal gip del tribunale di Barcellona, a carico del 45enne M. T. A. di Venetico.

 

(566)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *