Ufficio stampa Città Metropolitana, in vista una modifica della convenzione

 

provincia palazzo per nuovoUn importante incontro si è svolto lunedì scorso tra la Città Metropolitana di Messina e la sezione provinciale dell’Associazione Siciliana della Stampa sul tema della convenzione dell’Ufficio Stampa dell’Ente con i comuni del territorio, che prevede l’affidamento all’Ufficio stampa della Città Metropolitana di una serie di attività (conferenze stampa, diffusione di comunicati stampa e piani di comunicazione) che dovrebbero essere di pertinenza dell’ufficio stampa del singolo Comune. Il coordinamento dei giornalisti di alcune testate online e televisive, free-lance e di agenzie di stampa, aveva espresso forte preoccupazione per la stipula di questo accordo.

Nel corso della riunione il commissario  Filippo Romano ha manifestato la volontà di Palazzo dei Leoni di modificare la convenzione senza, però, svilire il compito istituzionale dell’Amministrazione che ha il dovere,  nei confronti dell’intero territorio, di offrire gli essenziali servizi integrati a tutti quei comuni che necessitano di un supporto tecnico per la comunicazione.

Il segretario provinciale dell’Assostampa Giuseppe Gulletta ha rappresentato le esigenze del sindacato mettendo in evidenza la crisi occupazionale che, da otto anni a questa parte, ha investito il settore dell’editoria con la perdita di numerosi posti di lavoro che, tra l’altro, hanno anche comportato il disavanzo tra le entrate contributive e le uscite per prestazione per l’INPGI.

In questo particolare momento, pertanto, sussiste l’esigenza di fermare questa vera e propria emorragia attraverso l’adozione di soluzioni adeguate. In questo contesto, gli uffici stampa sono una potenziale offerta di occupazione da non tralasciare e da incrementare. Al termine dell’incontro la Città Metropolitana e l’Associazione della Stampa hanno concordato sull’apertura di un tavolo tecnico di confronto per approfondire il tema anche con l’assistenza della segreteria regionale dell’Assostampa e del suo Ufficio Legale.

(68)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *