Il Parolimparty si terrà a settembre a Milazzo: raccolti 30mila euro

conferenza stampa conclusiva del crowdfunding del parolimparty alla città metropolitana - messinaOrmai è ufficiale: a settembre 2017, al “Lido Open Sea” di Milazzo, si terrà il Parolimparty, la tre giorni sportiva dedicata alle persone con disabilità, ideata e promossa da Mediterranea Eventi, Associazione Bios e Aism. La campagna di crowdfunding si è conclusa con un successo e ha visto l’apporto di migliaia di donatori tra aziende, enti e comuni cittadini.

A dare un contributo fondamentale sono state, inoltre, le iniziative portate avanti nel corso di questi 50 giorni, dagli aperitivi all’Up Bàlcony Sound Fest che, lo scorso 24 novembre, ha fatto ballare piazza Antonello al ritmo delle sonorità più varie.

«Gli ultimi dieci giorni della campagna sono stati decisivi – ha commentato oggi Alfredo Finanze, presidente di Mediterranea Eventi, durante la conferenza stampa conclusiva della raccolta fondi –, anzi è stato proprio il bonifico del cinquantesimo giorno a permetterci di raggiungere il traguardo».

Raggiunta la cifra di 30.000 euro, Fondazione Vodafone Italia ha aggiunto, come previsto, la sua parte che permetterà non solo la realizzazione della manifestazione, ma anche lo svolgimento dei necessari lavori di adeguamento della struttura del lido alla pratica sportiva. Nel corso di questi mesi verrà avviata la formazione di circa 50 volontari, a cui verrà insegnato sia a gestire l’evento in sé che a supportare le persone con disabilità nello svolgimento delle attività sportive. Il progetto, tra l’altro, si è posizionato secondo in Italia per importo finanziato.

«L’evento è assolutamente gratuito perché è già stato finanziato, ma si dovranno raccogliere ulteriori fondi che serviranno ad abbattere i costi di partecipazione – ha spiegato Finanze –, soprattutto per chi viene da fuori. Vogliamo far partecipare persone da tutta Italia».

Sport e disabilitàL’impegno degli organizzatori non finisce qui. Anzi, tra febbraio e marzo la campagna di promozione continuerà. Il programma dei mesi a venire è finalizzato a diffondere la conoscenza dell’evento oltre i confini della città e della regione, attraverso iniziative e manifestazioni di vario tipo. L’idea principale, in questo campo, è quella di girare la Sicilia per un mese a bordo di un pulmino coinvolgendo le 9 sedi Aism della regione e i cittadini. In calendario, tra l’altro, sono già previsti diversi incontri: dieci con le scuole di Messina e Milazzo, due con l’Università degli studi di Messina.

«Adesso inizia la nostra vera missione – ha dichiarato Finanze – fare in modo che il Parolimparty rappresenti un’iniziativa di inclusione e integrazione che parta da Messina per poi essere replicata e adottata da tante altre città italiane».

Per seguire l’andamento della campagna di promozione e tutte le novità in merito agli eventi organizzati basterà collegarsi al sito del Parolimparty.

(124)

Categorie

Attualità, Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *