Primo anniversario dell’Associazione provinciale Cuochi e Pasticceri di Messina: è la passione che muove tutto

Pubblicato il alle

3' min di lettura

L’Associazione provinciale Cuochi e Pasticceri di Messina compie un anno e fa festa a Palazzo Zanca. Questa mattina, per celebrare i primi dodici mesi di attività, le porte del Salone delle Bandiere si sono aperte per accogliere il presidente Paolo Romeo, la vicepresidente Isabella Catalano, Carlotta Andreacchio che ricopre il ruolo di tesoriere, e i consiglieri Giuseppe Arena, Marialuisa Muscolino, Rosario Caminiti e Salvatore Denaro.

All’incontro, però, erano presenti anche tanti dei quasi 100 associati, esponenti del mondo della ristorazione locale e i ragazzi dell’istituto Antonello che, come ha sottolineato Chef Paolo Romeo: «rappresentano il futuro di questo settore. Sono stati dodici mesi intensi e impegnativi, in cui siamo stati protagonisti di eventi importanti come il Taormina Film Festival. Abbiamo lavorato tanto e possiamo dire con orgoglio che siamo cresciuti molto, soprattutto in provincia». Filo conduttore di tutte le attività dell’associazione è la passione: è le che muove tutto e ha permesso a questi professionisti di avere per il 2024 con un ricco calendario di appuntamenti che li vedrà protagonisti, tra cui “Il Natale del Cuoco”.

La Lady Chef Carlotta Andreacchio ha sottolineato l’importanza delle donne nel settore della ristorazione «Il mio intento è quello di riunire le donne che operano nella ristorazione a Messina e in provincia, cercando di creare una sinergia di intenti, una rete di donne che cooperano e collaborano tra loro affinché ci si possa sostenere l’una con l’altra e più ampiamente con l’obiettivo di farci promotrici della cultura enogastronomica del nostro territorio».

Il sindaco di Messina Federico Basile, al quale è stata consegnata la targa di socio onorario dell’Associazione provinciale Cuochi e Pasticceri di Messina, ha sottolineato: «la ristorazione ha un ruolo importante nel tessuto sociale, culturale ed economico della nostra città. L’Amministrazione comunale è sempre stata al vostro fianco e rinnova in questa sede i complimenti già espressi per i risultati conseguiti da cuochi e pasticceri in ambito nazionale. Voi rappresentate Messina».

«Con il Brand Messina, questa Amministrazione ha dimostrato di voler far conoscere le eccellenze della nostra città, anche in ambito enogastronomico. Il territorio si rilancia anche attraverso la vostra opera – ha dichiarato l’assessore Finocchiaro. Abbiamo inoltre avviato un percorso attraverso il marchio DECO e di recente partecipato al Vinitaly con il Faro doc. Il cibo, in quanto elemento di aggregazione e attrazione, è parte rilevante nei comparti del turismo e della cultura».

A festeggiare il primo anniversario dell’Associazione provinciale Cuochi e Pasticceri di Messina c’erano anche il presidente regionale dell’Associazione cuochi Siciliani Rosario Seidita; la presidente regionale del comparto Lady Chef Rosy Napoli; il presidente regionale del CNA Tindaro Germanelli.

A conclusione della conferenza, l’Associazione, unitamente al comparto Lady Chef con la presenza della responsabile provinciale di Palermo Anna Scuderi e la responsabile provinciale Carlotta Andreacchio, ha deliziato i presenti con un buffet di prodotti locali tipici del territorio, che profumano di tradizione e che portano in sé il sapore dell’autenticità territoriale messinese.

(101)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.