M’illumino di Meno: venerdì 23 febbraio luci spente a Palazzo Zanca

Foto frontale del Municipio di MessinaVenerdì 23 febbraio Palazzo Zanca spegnerà le luci della facciata dando il via a un simbolico “silenzio energetico” in occasione della campagna M’Illumino di Meno e della Giornata del Risparmio Energetico, organizzata annualmente dalla trasmissione di Radio2 Caterpillar.

Per contribuire all’operazione di sensibilizzazione, l’assessore all’Ambiente e ai Nuovi Stili di Vita, Daniele Ialacqua invita anche tutti i dipendenti a “spegnere le lucidalle ore 13.00 alle ore 14.00 all’interno degli spazi comunali.

Saranno diverse le iniziative con cui la città di Messina aderirà alla campagna: dai 555 milioni di passi che porteranno da piazza Unione Europea (Municipio) all’Orto botanico, in una simbolica passeggiata verso la Luna; alla “Festa del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili” con cui si invitano soggetti pubblici e privati a spegnere le luci, ridurre il consumo e compiere gesti di condivisione contro lo spreco di risorse in qualsiasi ambito.

logo di m'illumino di menoSarà possibile partecipare alla giornata, che si terrà il 23 febbraio in tutta Italia, in modi diversi: partecipando a una marcia, a una processione, a una passeggiata in montagna, a una maratona, a un ballo in piazza o percorrendo un tratto di strada dietro alla banda musicale del paese, oppure ancora, semplicemente recandosi a piedi a lavoro.

Lo scopo principale della giornata è quello di far riflettere, piantare i semi per una maggiore consapevolezza dell‘impatto che ogni piccola azione quotidiana può avere sull’ambiente.  A tal proposito l’assessore all’Ambiente e ai Nuovi Stili di Vita, Daniele Ialacqua, ha trasmesso a tutti i dipendenti del Comune, delle aziende e delle società partecipate, la “Guida al risparmio energetico in ufficio” realizzata dall’ufficio Speciale Riduzione Consumi ed Efficientamento Energetico della Regione Siciliana e il decalogo di M’Illumino di Meno diffuso da Caterpillar e Rai Radio 2.

(56)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *