Messina. Blitz di De Luca a piazza XX Settembre: «Non si gioca più a carte»

il sindaco di messina cateno de luca in piazza xx settembre Messina. «Non si gioca più a carte in piazza» e i trasgressori verranno sanzionati. Ad annunciarlo il sindaco Cateno De Luca che, dopo essersi recato in piazza XX Settembre e in via Borrelli, ha disposto interventi urgenti di pulizia nella zona che non veniva attenzionata da mesi.

Questo, dopo aver accertato e documentato tramite la propria pagina Facebook le condizioni di incuria in cui versano i luoghi del vero e proprio blitz del primo cittadino: giochi rotti, cartoni e cartacce ovunque ed anche vecchi mobili abbandonati in mezzo alla piazza. Dopo aver preso coscienza della situazione, De Luca ha avanzato anche un’ipotesi mirata a restituire decoro alla zona: «Perché qualcuno non adotta questa piazza? – ha dichiarato il Primo Cittadino. Noi facciamo fare un chiosco senza far pagare l’occupazione del suolo pubblico».

«Intanto – ha proseguito il sindaco De Luca – da oggi non si gioca più a carte e la Polizia Municipale dovrà sanzionare i trasgressori. Quando tutti impareranno a essere civili ne riparleremo».

Nell’attesa dell’arrivo del direttore generale di Messinaservizi Bene Comune, Aldo Iacomelli, a “presidiare” la zona è rimasto l’assessore con delega a Rifiuti e Ambiente Dafne Musolino. Sul posto si sono recati anche alcuni agenti della Polizia Municipale, mentre, nel corso della mattinata, i dipendenti della società partecipata di gestione dei rifiuti della città dello Stretto hanno provveduto a ripulire l’area dall’immondizia accumulata.

(2800)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *