Messina. Ecco l’avviso del Comune per acquistare case da destinare a chi vive nelle baracche

baracche messina nuovoDando seguito alle dichiarazioni dei giorni scorsi, il Comune di Messina ha pubblicato l’avviso per l’acquisto o la locazione di alloggi da destinare alle famiglie coinvolte nell’opera di risanamento e sbaraccamento che dovrebbe concludersi entro la fine del 2018.

Giovedì 8 agosto, infatti, il sindaco Cateno De Luca aveva annunciato di voler dare una spinta decisiva al risanamento predisponendo la demolizione delle baracche presenti sul territorio comunale e acquisendo 2.000 immobili per ricollocare le famiglie che attualmente abitano le aree interessate dall’intervento.

Tali immobili verranno “acquisiti in proprietà o in locazione”, singolarmente, mediante l’utilizzo di finanziamenti regionali e delle risorse messe a disposizione della Città Metropolitana nell’ambito del PON Metro (Piano Operativo Nazionale).

L’avviso, reso pubblico al momento attraverso la pagina Facebook del Sindaco di Messina, sarà in seguito consultabile sul sito del Comune e contiene indicazioni riguardanti i requisiti che gli alloggi devono soddisfare, le modalità di vendita e di valutazione delle offerte.

Requisiti

Affinché le offerte inviate a Palazzo Zanca siano prese in considerazione, gli alloggi devono rispettare determinati requisiti.

L’immobile deve, tra le altre cose:

  • Avere una superficie abitativa non  inferiore a 45 mq né superiore a 110 mq;
  • Essere ubicato all’interno del territorio comunale di Messina;
  • Essere conforme allo strumento urbanistico e alle norme in materia di sicurezza;
  • Essere in possesso di regolare certificazione di agibilità;
  • Essere dotato di impianto elettrico conforme alla normativa vigente;
  • Essere dotato di impianto di riscaldamento autonomo;
  • Essere situato in uno stabile dotato di ascensore e privo di barriere architettoniche.

Tempi e modalità di offerta

Le offerte di vendita, accompagnate da documento di identità del richiedente, dovranno essere inoltrate entro il 25 settembre 2018 e dovranno contenere, tra le altre cose: una documentazione fotografica che attesti le condizioni dell’immobile, una planimetria, l’indirizzo e il recapito telefonico del proponente.

Sarà possibile sia consegnare la propria proposta a mano che inviarla tramite raccomandata al seguente recapito: Municipio di Messina – Piazza Unione Europea – 98122 Messina.

Il richiedente, infinte, deve avere la piena titolarità del bene che intende vendere o dare in locazione. Sono esclusi coloro che abbiano conseguito condanne che comportino l’incapacità a contrarre con le pubbliche amministrazioni.

Maggiori dettagli e il testo completo dell’avviso saranno disponibili a breve sul sito istituzionale del Comune di Messina.

(5516)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *