Isola pedonale permanente, riesplode lo scontro tra i commercianti

isola pedonaleCon le festività natalizie sempre più vicine, Il dibattito sull’isola pedonale di via dei Mille si è riaperto provocando le ormai consuete polemiche e divisioni. Lunedì prossimo, durante la seduta  ordinaria della commissione Viabilità, l’assessore Gaetano Cacciola illustrerà i progetti presentati dalle associazioni di categoria, volti a rendere migliore il volto dell’isola che, con ogni probabilità, riprenderà vita il prossimo 8 dicembre.

Ma c’è chi guarda già al futuro, senza aver mai abbandonato l’idea di una pedonalizzazione permanente di via dei Mille: l’associazione Millevetrine. Posizione che verrà ribadita questa sera nei locali della ditta Bruno di via dei Mille, durante una riunione degli associati. “Millevetrine e isola pedonale permanente di via dei Mille sono imprescinbili – si legge nel documento di convocazione – questa è l’occasione per dimostrare a noi stessi ed alla collettività la forza che rappresentiamo. Ripartire da questo Natale con una pedonalizzazione dall’8 dicembre e, possibilmente, senza data di chiusura fino a quando non verrà assunta una decisione definitiva degli organi preposti (Consiglio comunale e Giunta), potrebbe essere una nuova opportunità per noi, per i cittadini, per la nostra città”.

Una fuga in avanti che ha fatto drizzare le antenne agli altri commercianti, cioè quelli del comitato “No Isola” di via dei Mille, che proprio nell’ottobre del 2015 hanno vinto il ricorso al Tar contro l’amministrazione comunale.

Loro non chiedono altro che il rispetto di quella sentenza, che riscontrava una reiterata violazione del Piano Urbano del Traffico da parte del Comune, che ha vietato il transito veicolare in un’arteria principale come la via dei Mille. Lo scontro si è appena riacceso e non è da escludere qualche altro ricorso da parte dei commercianti del comitato “No Isola”.

(176)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *