Emergenza freddo a Messina: il piano del Comune per aiutare i senza tetto

senzatetto - persona senza dimoraÈ stato attivato il piano comunale per l’emergenza freddo a Messina disposto dall’assessore alle Politiche Sociali Alessandra Calafiore, dall’assessore alla Protezione Civile, Massimiliano Minutoli e dall’esperto comunale, Antonio Rizzo. Con l’abbassamento delle temperature previsto nelle prossime ore e la possibilità che nevichi, tutelare i senza tetto è diventata una priorità fondamentale per l‘Amministrazione De Luca.

Secondo le previsioni meteo, c’è una possibilità tra il 60 al 70% che possa nevicare sullo Stretto a causa delle correnti fredde provenienti dalla Scandinavia. Nonostante per molti l’idea che a Messina arrivi la neve suscita un certo entusiasmo, le temperature particolarmente basse di circa 2 gradi, possono risultare fatali per i senza tetto, che passano le notti all’aperto.

Già ieri si è tenuta una riunione sul tema dell’emergenza freddo, durante la quale la Protezione Civile ha potuto illustrare le misure pensate per proteggere i clochard durante i prossimi mesi. Inoltre, tutte le associazioni coinvolte sono state già contattate e si sono rese disponibili a prestare i soccorsi e gli interventi necessari secondo il programma stabilito.

A tal proposito sono state ampliate le disponibilità dei posti sia presso il dormitorio comunale Casa Di Vincenzo, momentaneamente trasferito nella struttura ex IPAB Casa dell’Infanzia, dove sono già utilizzabili trenta brandine. Tutte le altre strutture delle associazioni di volontariato coinvolte hanno anch’essi aumentato la disponibilità dei posti letto e sarà utilizzabile anche l’androne di Palazzo Zanca adeguatamente organizzato con opportuni interventi.

Oggi pomeriggio invece, dalle 15.30, presso la sede dell’assessorato alle Politiche Sociali a Palazzo Zanca, sarà costituito un centro operativo per l’organizzazione dei soccorsi e la distribuzione di coperte e bevande calde.

«Il Piano emergenza freddo – spiega l’assessore Calafiore – può contare sull’aiuto delle organizzazioni di volontariato che prestano la loro opera giornalmente sul territorio e costituiscono un prezioso punto di riferimento anche in situazioni emergenziali».

Per tutti coloro che volessero prestare la loro collaborazione è possibile contattare l’assessorato alle Politiche Sociali al numero telefonico 090-771912, per partecipare concretamente alle operazioni di soccorso anche attraverso la donazione di coperte e bevande calde. È anche consigliato, segnalare situazioni emergenziali alla centrale operativa del Comune, telefonando allo 090-771000 della Polizia Municipale.

 

 

(398)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *