Centro Oncologico d’Eccellenza al Papardo. CittadinanzAttiva: «A quando la realizzazione?»

ospedale-papardo-messina-r3751CittadinanzAttiva ha incontrato il direttore generale del Papardo-Piemonte, Michele Vullo, per discutere della mancata realizzazione del Centro di Eccellenza di Oncologia, «nonostante – precisa in una nota – i tanti milioni spesi e nonostante sia tuttora previsto dalla legge regionale».

Dopo aver consegnato un puntuale promemoria sull’ “Accordo di Programma tra il Ministero della Salute, il Ministero del Tesoro e l’Assessorato Regionale alla Sanità” e quanto previsto dal progetto preliminare, CittadinanzAttiva ha precisato: «Pur apprezzando l’intensa e ottima attività di oncologia medica svolta dal professor Adamo, senza almeno una chirurgia oncologica non è possibile realizzare neppure il dipartimento di Oncologia».

Proprio questi sono i motivi che spingono CittadinanzAttiva a chiedere «se è previsto il coinvolgimento delle ottime strutture oncologiche dell’Ospedale di Taormina». La stessa ha anche richiamato l’attenzione sui trapianti in oncoematologia «che, a tutt’oggi, vengono svolti fuori Regione».

«L’attivazione del Centro di Eccellenza – ha sottolineato nel comunicato – consentirebbe non solo lo sviluppo della ricerca ma farebbe diventare il Papardo punto di riferimento per tutta l’oncologia siciliana. Vullo, dopo aver preannunciato che è alle ultime battute il concorso per primario di oncologia ginecologica, ha comunicato che si accinge a sottoscrivere un protocollo operativo con l’Università di Tor Vergata e la Fondazione Inuit, per quanto riguarda la definizione di nuove strategie terapeutiche, per il sequenziamento del genoma, per lo sviluppo di protocolli clinici avanzati, per stabilire le priorità delle biotecnologie, tra cui i marcatori di rischio genetico, i farmaci biologici, e la terapia genica. Il protocollo è finalizzato alla sottoscrizione di apposita convenzione tra le parti e l’Università di Messina».

«Per quanto riguarda i trapianti di oncoematologia – conclude la nota – il Direttore Generale ha comunicato che al più presto saranno approntate valide soluzioni operative».

Tanta altre sono le problematiche che CittadinanzAttiva ha potato a galla, ma ha precisato: «Abbiamo incontrato la massima disponibilità a trovare soluzioni concordate da parte dell’interlocutore».

(516)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *