Serie D. Il Football Club Messina sbanca Rende e conquista il primato

Il Football Club Messina sbanca Rende e, grazie alla sconfitta della Cittanovese a Biancavilla, sale sul tetto della classifica, insieme proprio con i calabresi e con l’Acireale.

Al “Lorenzon” di Rende decide un gol di Palma nella ripresa

Mister Pino Rigoli, alla vigilia, l’aveva presentata in maniera corretta la sfida del “Lorenzon”. «Sarà una partita durissima, su un campo difficile e contro una squadra che si è rafforzata in queste ore di mercato e non vale le ultime posizioni di classifica». E così è stato. Il Rende, nel primo tempo, ha giocato alla pari con i giallorossi, sfiorando il gol al 15′. Marone ha dovuto compiere gli straordinari su una conclusione, a botta sicura, di Palma, ben servito da Cruz.
Ma la partita si è sbloccata nella ripresa. Il trainer peloritano ha inserito il regista Agnelli e il match ha cambiato volto. Splendida la giocata dell’ex Foggia che ha evitato due avversari e servito un pallone d’oro a Palma. Il mediano napoletano non si è fatto pregare per trafiggere Palermo, facendo esultare i suoi. Dopo un’ora di gioco, quindi, Football Club Messina in vantaggio. Gli ospiti hanno creato pure qualche occasione per raddoppiare, ma non sono riusciti ad andare ancora a segno, mentre il Rende, con Cruz, ha timbrato un clamoroso palo. La difesa dei messinesi, comunque, ha retto bene e, al triplice fischio del signor Allegretta di Molfetta, è scoppiata la festa in casa giallorossa.

Football Club Messina in vetta alla classifica

La vittoria di Rende, per il Football Club Messina, vuol dire aggancio in vetta alla classifica. La Cittanovese, infatti, dopo esser passata in vantaggio, ha ceduto l’intera posta in palio al Biancavilla ed è stata raggiunta, al primo posto, proprio dai ragazzi del presidente Rocco Arena e dall’Acireale, quest’ultimo vittorioso a Ragusa contro il Marina per 2 a 1.

Rende – Football Club Messina 0-1
Marcatore: 16′ st Palma.
Rende: Palermo, Cassaro, De Marchi (30′ st Novello), Micieli, M. Palma (42′ st Casciaro), Cruz, Foderaro, Novello, Proto (20 st′ Mazzotta), Mosciaro (20′ st Boito), Cipolla (41′ st Falzetta). Allenatore: Caruso. A disposizione: Quintiero, Garritano, Casciaro, Carbone, Brandi.
Football Club Messina: Marone; Aita, D. Marchetti, Fissore, Casella; A. Marchetti (11′ st Agnelli), Giuffrida, Palma; Bevis (32′ st Dambros), Mukiele, Carbonaro. Allenatore: Rigoli. A disposizione: Tocci, Coria, Quitadamo, Caballero, Ricossa, Di Giorgio, Gille.
Arbitro: Allegretta di Molfetta. Assistenti: Schirinzi di Casarano e Longobardi di Castellammare di Stabia.
Note. Espulso al 45′ st Cassaro per scorrettezze.

Nella foto, tratta dal profilo facebook del Football Club Messina, l’esultanza al gol di Palma

(47)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *