serie d messina

Serie D. Goleada ACR Messina contro il Roccella, pareggio del Football Club a Ragusa

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Turno infrasettimanale per la Lega Nazionale Dilettanti, con dei cambiamenti importanti nella classifica del girone I. L’ACR Messina è sempre più in fuga sul gruppetto di testa, forte dell’imponente successo interno per 5-1 contro il Roccella. Si allontana il Football Club, che al primo test lontano dal Franco Scoglio dopo quattro partite casalinghe consecutive si è dovuto accontentare di un amaro 3-3.

Primo tempo shock

serie d messina

La gara al “San Filippo” inizia con un sorprendente Roccella, che approfitta di un ACR distratto in fase difensiva. All’8′ l’attaccante maliano Samake sblocca il risultato sulla ribattuta di un calcio d’angolo. La capolista passa in svantaggio contro il fanalino di coda del girone. Il Messina reagisce d’orgoglio, prima con Aliperta da un calcio piazzato, poi con Bollino su un lancio di Cascione, e alla fine trova il pareggio. Al 30′ Addessi la piazza dove Commisso non ci può arrivare e raggiunge quota 7 reti in stagione: 1-1 e match di nuovo in parità. Le due squadre si chiudono in difesa nei minuti finali, mentre l’ACR perde per infortunio Giofrè, sostituito dall’under Polichetti.

Ripresa da campioni

serie d messina

Nel secondo tempo il Messina potenzia l’assetto offensivo e sfiora il gol due volte nei primi cinque minuti, con Bollino protagonista assoluto. Al 7′ Cretella svetta di testa su un cross di Addessi e porta i padroni di casa in vantaggio: è 2-1 al Franco Scoglio. Il Roccella non c’è più. Passano appena 180 secondi e Ciro Foggia trafigge la difesa calabrese con un tocco facilissimo a porta vuota e il risultato diventa 3-1. Al 17′ è festa grande per il Messina: l’onnipresente Bollino trasforma un calcio di rigore e realizza la quarta rete per i peloritani. Attacca solo l’ACR. Alla mezz’ora è di nuovo Foggia a far sognare i tifosi che seguono la partita dalla collinetta sopra lo stadio: pallonetto e 5-1 per il Messina. Nel finale c’è spazio da entrambe le parti per i gregari e la sofferenza del Roccella volge al termine quando il direttore di gara Fabrizio Carsenzuola decreta la fine di un giovedì pomeriggio a senso unico con il suo triplice fischio.

Fuga (quasi) in solitaria dell’ACR

classifica serie d messina

Con la sontuosa vittoria di oggi l’ACR Messina si porta a +5 sui diretti rivali del Football Club Messina. Il FC è stato in grado di strappare solo un punto nella complicata trasferta contro il Marina di Ragusa, perdendone quindi due sull’ACR, al netto del recupero col Roccella che ancora non è stato fissato. La squadra di Costantino ha rischiato una grossa umiliazione in casa della penultima classificata, che a un certo punto ha addirittura condotto la gara per 3-1 prima della miracolosa doppietta di Piccioni. La sconfitta della Gelbison in casa del Biancavilla tranquillizza i ragazzi di Novelli, ora a +6 dai cilentani. In coda, appare sempre più difficile la salvezza del Roccella, mentre il S. Agata di Domenico Giampa cerca di lasciare la zona playout e si avvicina al Paternò, distante un punto soltanto.

Tutti i dettagli delle partite di oggi

ACR Messina 5 – 1 Roccella

Marcatori: 8’ Samake; 30’ Addessi, 52’ Cretella, 55’ Foggia, 63’ Bollino (R), 78’ Foggia.

ACR Messina: Caruso; Cascione (45’ Mazzone), Lomasto (78’ Boskovic), Sabatino, Giofrè (39’ Polichetti); Cristiani, Aliperta (66’ Lavrendi), Cretella; Bollino, Foggia, Addessi (81’ Acquadro). A disposizione: Lai, Vacca, Manfrellotti, Crisci. Allenatore: Novelli.

Roccella: Commisso, Sarcone (57’ Guerrisi), Malerba, Liviera, Iacono, Coluccio (87’ Vottari), Falzetta, Amato (70’ Capellini), Suraci (71’ Faraone), Samake, Pietanesi (60’ Monza). A disposizione: Planaj, Capellini, De Leonardis, Cuzzilla, Votino. Allenatore: Galati.

Arbitro: Carsenzuola di Legnano. Assistenti Gentile e Chiavaroli.

Note: ammoniti Lomasto, Bollino; Coluccio, Capellini.


Marina di Ragusa 3 – 3 FC Messina 

Marcatori: 9′ Manfrè, 53’ Brunetti, 76’ Baldeh; 47’ Lodi (R), 83’ Piccioni, 84’ Piccioni.

Marina di Ragusa: Pellegrino, Dibari, Monteleone, Mauro, Cervillera, Puglisi, Inzoudine, Brunetti, Schisciano, Manfrè (80’ Mistretta), Baldeh. A disposizione: Alvani, Pietrangeli, Giuliano, Mannoni, Castellino, Cannia, Tripoli, Lavardera. Allenatore: Nigro.

FC Messina: Marone, Marchetti D., Carbonaro, Palma (58’ Agnelli), Casella, Lodi, Fissore (76’ Bevis), Ricossa, Arena (76’ Coria), Piccioni, Bianco. A disposizione: Monti, Da Silva, Romano, Marchetti A., Mukiele, Cangemi. Allenatore: Costantino.

Arbitro: Viapiana di Catanzaro. Assistenti: Carella e Miccoli.

Note: ammoniti Casella, Coria, Fissore; Baldeh, Dibari, Puglisi.

+8

(135)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.