serie d messina

Serie D. L’ACR Messina pareggia con il Santa Maria Cilento, il FC si salva a Rotonda

Pubblicato il alle

5' min di lettura

È terminata la ventottesima giornata di Serie D. Nel girone I, rimangono bloccate sul pari Acr Messina (0-0 contro la Polisportiva Santa Maria di Cilento) e Football Club Messina (1-1 in casa del Rotonda). Ecco cosa è successo.

Solo pari per l’ACR Messina

La capolista torna a giocare in casa dopo la lunga sospensione del campionato. Novelli prova una formazione leggermente diversa rispetto al test col Paternò e sceglie Boskovic, Mazzone e i rientranti Cristiani e Aliperta per affrontare i campani. È una partita molto equilibrata quella del San Filippo.

Il Messina è propositivo e sfiora il gol due volte con Aliperta, mentre il Santa Maria corre sulle fasce e si rende pericoloso nelle ripartenze grazie alla fisicità del centravanti Maggio, che in un’occasione serve Capozzoli e per poco non sblocca il risultato con un tiro da lontanissimo. Non succede nient’altro e si torna negli spogliatoi sullo 0-0.

A inizio ripresa si inverte l’asse che al 39′ aveva rischiato di portare i cilentani in vantaggio: Capozzoli trova Maggio che da posizione favorevole conclude a lato. Capozzoli ci riprova al 10′, ma Caruso è bravo a bloccare. L’ACR va vicino al vantaggio diverse volte con Foggia e Cretella, ma l’estremo difensore Polverino, scuola Juve Stabia, si supera e coi suoi interventi salva il risultato, ipnotizzando anche Aliperta, che al 22′ da due passi fallisce il tap-in vincente. Errore clamoroso anche dall’altra parte del campo, sempre con Maggio che a pochi metri da Caruso calcia fuori un pallone d’oro. Le due squadre non riescono a impensierirsi e nel finale si scaldano anche gli animi con l’espulsione dell’allenatore campano Esposito, reo di aver buttato un pallone fuori per perdere tempo. Le difese si dimostrano impenetrabili nel recupero e non c’è più nulla da dire: al Franco Scoglio finisce 0-0.

Pareggio in zona “Cesarini” per il Football Club Messina

Salvataggio in extremis per il FC, sotto per tutta la partita contro un Rotonda tutt’altro che scalfito dall’avvicendamento in panchina del nuovo tecnico Pepe a seguito della polemica uscita di scena dell’ex allenatore Boncore. Il Messina passa in svantaggio dopo appena 7 minuti, quando Ferreira ribadisce in rete dopo aver risolto una complessa situazione nell’area dei giallorossi, oggi in tenuta blu.

Dopo altri 7 minuti però è proprio Ferreira a dover lasciare il campo per infortunio e gli ospiti si infiammano, prima con Arena, poi con Bevis, che sigla il temporaneo 1-1 annullato dalla segnalazione del guardialinee. Il Rotonda va a riposo difendendo il vantaggio.

Nel secondo tempo il FC Messina non riesce, come al solito, a concretizzare la moltitudine di opportunità create nella metà campo avversaria. Lodi, Caballero e Fissore flirtano più volte col gol, ma non c’è gioia per i ragazzi di Costantino, che rischiano di subire il colpo di grazia quando il centravanti Bottalico centra in pieno la traversa. Il destino sembra ormai segnato, ma negli ultimi “spiccioli” di gara è il centrocampista Cristian Agnelli a risolvere la pratica, realizzando un bellissimo gol da fuori area. C’è tempo per una punizione di Lodi, ma la frenesia svanisce: il Football Club torna di nuovo in riva allo Stretto con l’amaro in bocca di un 1-1 sudatissimo.

Classifica invariata

serie d messina

Nessun cambiamento ai vertici: il duplice pareggio delle messinesi annulla qualsiasi ipotesi di fuga o aggancio e il distacco tra la prima e la seconda resta di soltanto 4 punti, mentre la fine del campionato si avvicina. Pareggia la Gelbison, che vede allontanarsi quasi definitivamente la vetta della classifica, mentre in fondo vincono Rende e Cittanovese. Solo pari per il Città di Sant’Agata, adesso terzultimo. Quasi retrocesso il Roccella.

Tutti i dettagli delle partite di oggi

ACR Messina 0-0 Polisportiva Santa Maria Cilento

ACR Messina: Caruso, Mazzone, Sabatino, Boskovic, Izzo, Cretella (82′ Crisci), Aliperta, Cristiani (61′ Lavrendi), Bollino, Foggia (93′ Manfrellotti), Cunzi (72′ Oggiano). A disposizione: Lai, Cascione, Bellopede, Vacca, Polichetti. Allenatore: Novelli.
Polisportiva Santa Maria Cilento: Polverino, Romanelli, Campanella, Simonetti, Maggio (87′ Tandara), Capozzoli, (77′ Romano), Citro, Lambiase (64′ Foufoue), Bozzaotre (71′ Konios), Maio, De Gregorio. A disposizione: Mastrangelo, Coulibaly, Tompte, Iodice. Allenatore: Esposito.

Arbitro: Cosseddu di Nuoro. Assistenti: Umbrella di Nichelino e Ielardi di Novara.
Note: ammoniti Lambiase, Romanelli, Maio, Aliperta, Romanelli. Espulso l’allenatore Esposito.


Rotonda 1-1 Football Club Messina

Marcatori: 7′ Ferreira (R); 91′ Agnelli.
Rotonda: Kapustinis; Sanzone, De Santis, Giordano; Fricano, Ceesay (56′ Valenti), Bottalico (63′ Boscaglia), Saverino; Adeyemo; Actis G., Ferreira (14′ Diop). A disposizione: Polizzi, Calaiò, Anastasio, Tourè, Guzman, Martorelli. Allenatore: Pepe.
Football Club Messina: Messina: Marone; Marchetti D., Fissore, Cangemi, Ricossa; Agnelli, Lodi, Bevis; Arena; Carbonaro, Caballero. A disposizione: Monti, Da Silva, Palma, Marchetti A., Casella, Bianco, Aita. Allenatore: Costantino.

Arbitro: Pacella di Roma. Assistenti: Cecchi di Roma e Pasqualetto di Aprilia.
Note: ammoniti: De Santis, Ceesay, Polizzi, Fricano; Carbonaro, Lodi, Coria.

serie d messina
serie d messina
serie d messina
+8

 

(175)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.