Rugby. Grave sconfitta per l’Amatori rugby Messina sotto i colpi della Primavera Roma

amatori rugby messinaLa Primavera Roma blocca l’ascesa di Amatori Rugby Messina per 32 a 3. Venuti meno in campo quei particolari auspicati ieri dal coach Insaurralde, la differenza la fa l’avversario, dimostrando maggiore determinazione ed anche una superiorità in touche e, talvolta, pure nella mischia. A metterci lo zampino, inoltre, i quattro cartellini gialli del secondo tempo per i ragazzi di capitan Santilano: una minoranza numerica che, ad un certo punto, vede tre giocatori dell’Amatori contemporaneamente fuori, favorendo la squadra ospite nelle sue ultime mosse, sebbene ormai i numeri del tabellone parlano già chiaro a vantaggio dei romani.
L’allenatore Daniel Antonio Insaurralde commenta così questa giornata da dimenticare: “Abbiamo perso il ritmo nella pausa natalizia ed oggi abbiamo dimostrato di non avere la necessaria determinazione, mentre gli avversari su questo aspetto hanno messo di più. E se non c’è determinazione, anche il discorso tecnico si perde. Una sconfitta, comunque, da superare e l’unico modo per farlo è risollevarci domenica prossima col Frascati. Durante questa settimana, quindi, la parola d’ordine sarà più sacrificio e, dunque, maggiore lavoro”.
Il primo tempo si apre con l’infortunio di Blandino che al 1′ riceve una botta lussandosi la mandibola costringendolo a lasciare l’incontro, sostituito da Cappadonia. La Primavera dimostra subito un gioco fluido, contrastando il nervosismo che invece caratterizza i messinesi per tutti i quaranta minuti. Per i romani al 7′ arriva la punizione trasformata da un concentratissimo Riitano. Bene per l’Amatori che al 18′ ferma un insidioso carrettino degli ospiti in prossimità della meta. Ma un minuto dopo, altro carrettino e superamento della linea bianca con la meta segnata da Corcos, trasformata da Riitano. L’Amatori cerca di frenare il gioco veloce della Primavera, ma ecco che al 25′ Belloni va in volata, facendo intascare ai suoi altri cinque punti; Riitano trasforma. Il primo tempo si chiude con un parziale di 0-17.
Il secondo tempo è pressoché la fotocopia del primo. Si riparte al 2′ con una punizione per la Primavera, ancora una volta azzeccata da Riitano. Poi, nuovamente, come già visto nel corso della prima fase, una serie di touche e mischie in cui l’Amatori non riesce a dare il meglio di sé. Al 9′ i biancorossi sperano di aver sbloccato il gioco col piazzato di Bertè, ma questi restano gli unici tre punti che i padroni di casa riescono ad intascare. A metà tempo la tensione gioca brutti scherzi ed è un susseguirsi di gialli, due per i laziali e quattro per i siciliani. Nel frattempo, i gialloblu consacrano la loro vittoria con la meta al 32′ di Corcos trasformata da Riitano e la meta di Ventola al 39′, non trasformata. Risultato finale: 3-32.

 

TABELLINO
1° tempo
7′ punizione Riitano
19′ meta Corcos, trasformazione Riitano
25′ meta Belloni, trasformazione Riitano
2° tempo
2′ punizione Riitano
9′ punizione Bertè
32′ meta Corcos, trasformazione Riitano
39′ meta Ventola
gialli: 7′ 1°t Carlesimo; 22′ 2°t Pezzotti; 29′ 2°t Cipriano; 36′ 2°t Marzullo; 37′ 2°t Garozzo; 40′ 2°t Ventola

AMATORI RUGBY MESSINA
Romagnoli, Salayman, Bertè, Santamaria, Dejean, Santilano, Milazzo (1′ 2°t Marzullo), Cipriano, Scaloni, Miduri, Garozzo, Blandino (1′ 1°t Cappadonia), Piovani (32′ Lo Re), D’Apice (23′ 2°t Oppolito), Bombaci (28′ 1°t Pezzotti) Panchina: Lo Re, Pezzotti, Tornesi, Ippolito, Cappadonia, Marzullo, Sgrò. Allenatore: Daniel Antonio Insaurralde

PRIMAVERA RUGBY
Condemi, Martelletti, Riitano, Giulio (11′ 2°t D’Ottavio), Ventola, Brancadoro, Leonardi, Belloni, Callori di Vignale, Gabbuti, Semplice, Custureri (30′ 2°t Di Martino), Di Resta, Corcos, Carlesimo (17′ 2°t Sbarigia) Panchina: Marchegiani, Risi, Sbarigia, D’Ottavio, Alessi, Cavallini, Di Martino. Allenatore: Daniele Montella

(64)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *