Motocross. Tony Cairoli sul podio in Belgio e secondo in classifica generale

 

Tony Cairoli è ancora pienamente in corsa per il titolo mondiale. Il pilota di motocross, originario di Patti, si è qualificato terzo nella tappa del Belgio corsa mercoledì scorso. Un altro piccolo passo sia in classifica generale sia dal punto di vista della competitività. Nella seconda tappa di un trittico di  gare che si stanno correndo in Belgio, Cairoli è apparso in netta ripresa rispetto alle settimane precedenti continuando a cullare il sogno del titolo. La lotta per il mondiale, infatti, si è ridotta ad una sfida tra tre piloti. Il leader è lo sloveno Tim Gajser a 533 punti, con un vantaggio di 55 lunghezze sul secondo posto. Alle sue spalle c’è proprio Tony Cairoli a 478 punti, seguito dal compagno di squadra Jorge Prado 476.

La gara

Rispetto alla prima tappa di domenica scorsa, la gara di mercoledì presentava un tracciato con poche variazioni sul tema. Il Gran premio del Limburgo non ha messo in difficoltà i piloti in termini di modifiche vere e proprie del circuito. In qualifica, Tony Cairoli si è piazzato con l’ottavo tempo in sella alla KTM 450 Sx-f. Dopo il primo passaggio al settimo posto, è riuscito a prendersi la quinta posizione al termine di gara uno. In gara due ha iniziato a battagliare, fin da subito, con i suoi principali avversari Prado e Gajser. Proprio l’errore del leader della classifica, ha permesso a Cairoli di portarsi in seconda posizione con l’obiettivo della vittoria finale. Purtroppo alcuni problemi di usura alle gomme, non gli hanno permesso proseguire la scalata. Il terzo posto finale è un ottimo risultato e rappresenta il sesto podio stagionale.

Le dichiarazioni

Al termine del GP, Tony Cairoli ha commentato la gara: «E’ stata una giornata positiva mentre domenica scorsa ero deluso per una prestazione non buona che ha un po’ sorpreso anche me. Non che oggi sia stato perfetto, perché su questa pista ho vinto in passato, ma almeno la seconda manche è stata buona e ho lottato per vincerla, con buone sensazioni sulla moto. In alcuni punti ero un po’ più veloce di Jorge ma ero già col roll-off finito, quindi non ho avuto la possibilità di sorpassarlo di nuovo e anche Febvre si stava avvicinando. Ho provato a vincere ma Jorge è stato bravo e ha retto. Cercheremo di riprovarci domenica ».

Foto tratta dal profilo Twitter di Tony Cairoli

(48)

Categorie

Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *