IMG 6442 1280x852-550x366

Campionato di Eccellenza. Città di Messina rompe l’incantesimo e pareggia col Modica

Pubblicato il alle

5' min di lettura

IMG 6442 1280x852-550x366Il Città di Messina chiude l’anno con un pareggio interrompendo la striscia negativa di tre sconfitte consecutive. Al “Pietro Scollo”  la formazione peloritana blocca il Modica sullo 0-0 disputando una buona gara e meritando qualcosa in più. Molteplici le occasioni per gli undici guidati dai tecnici D’Andrea e D’Alessandro;  nel solo primo tempo Prezioso e Matera sfiorano ripetutamente la rete. Nella seconda frazione di gara Matera timbra il palo con un colpo di testa poi il Modica guadagna spazio e mette i brividi alla retroguardia giallorossa con Okolie ma è bravo Riccardo Trovato a salvare in due circostanze.

Consueto 4-4-2 per il Città di Messina  costretto a fare a meno degli squalificati Iovine e Giordano e dell’infortunato D’Arrigo. Tra i pali confermato il giovane Riccardo Trovato. Difesa composta da Fleri e Busa sugli esterni insieme alla coppia centrale formata da Fragapane e da Fodale alla sua prima partita in giallorosso. Al centrocampo Munafò torna all’originale ruolo di mediano insieme a Ballarò. Sulle corsie agiscono Salvatore Trovato e D’Angelo. Coppia d’attacco formata da Ghartey e Matera.

Match iniziato con dieci minuti di ritardo. Partenza sprint del Città di Messina che aggredisce gli avversari e in poche battute fa suo il gioco. Al 7′ gli ospiti sfiorano il vantaggio: Salvatore Trovato serve al centro Gharthey che solo davanti al portiere controlla la sfera e calcia al volo,  Cantone riesce a rimediare. Al 10′ Ballarò apre per Fleri sulla sinistra, cross al centro e colpo di testa di Matera troppo debole per creare problemi all’estremo difensore di casa. Al 15′ ancora Città di Messina in avanti con un tiro di D’Angelo deviato in corner dalla retroguardia avversaria. Al 32′ si sveglia il Modica dopo una mezz’ora di assoluto predominio territoriale dei peloritani. Ravalli conclude da posizione defilata non riuscendo però a inquadrare lo specchio della porta. Due minuti più tardi replica Munafò con un tiro dai venti metri che sfiora il palo e si spegne sul fondo.

Subito pericoloso il Città di Messina nelle prime battute della ripresa. Al 46′ slalom di Salvatore Trovato che semina il panico fra quattro avversari senza però riuscire a concretizzare. Al 52′ rischia grosso il Città di Messina: cross di Orlando dalla destra, Okolie controlla e conclude al volo, palla di un soffio sopra la traversa. Al 53′ primo cambio per gli ospiti con La Rocca che rileva D’Angelo. Al 62′ giallorossi nuovamente vicini al vantaggio, su punizione di Salvatore Trovato, il colpo di testa a botta sicura di Matera timbra il palo. Il Città di Messina abbassa i ritmi consentendo ai ragusani di guadagnare metri.  Al 66′ il Modica si rende pericoloso ancora un volta con il tandem Orlando – Okolie con quest’ultimo che calcia da pochi passi trovando però l’ottima respinta di Riccardo Trovato. Al 66′ padroni di casa ancora pericolosi: Fragapane serve involontariamente Okolie che si trova spalancato lo specchio della porta. Trovato non si lascia sorprendere e con un prodigioso intervento di piede dice di no all’esperto attaccante di casa. Al 67′ il Città di Messina ricorre al secondo cambio: fuori Ghartey, al suo posto debutta il neo acquisto Schiera. Ultimi venti minuti che vedono le due squadre fronteggiarsi al centrocampo, Munafò e compagni finiscono la benzina e abbassano i ritmi. Il match non regala ulteriori emozioni, dopo cinque minuti di recupero il direttore di gara fischia tre volte.

Il Città di Messina apre  il girone di ritorno con una prestazione convincente e interrompe un trend negativo che durava da tre partite. Dopo le feste natalizie i giallorossi osserveranno un turno di riposo vista la rinuncia del Misterbianco per poi tornare in campo il prossimo 11 gennaio con la trasferta di Acireale.

Il tabellino

Modica – Città di Messina 0-0

Modica: Cantone, Nassi, Iabichella, Sabellini, Pianese, Lao, Orlando, Gatto, Ravalli, Filicetti, Okolie. Allenatore : Salvatore Schiavo.

Città di Messina: R.Trovato, Busà, Fleri,  Munafò,  Fodale, Fragapane, D’Angelo (53′ La Rocca), Ballarò,  Matera (93′ Mazzullo), S.Trovato, Ghartey (67′ Schiera). Allenatore : Lucio D’Andrea.

Arbitro : Paolo Matarazzo della sezione di Siracusa. Assistenti : Giulio Sorace della sezione di Catania e Giuseppe Sirna della sezione di Acireale.

Ammoniti : Filicetti (M), S.Trovato (CdM), Ghartey (CdM).

Recupero : 0’pt, 5’st    

(59)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.