Calcio. Acr Messina ko: battuto dal Savoia per 2 – 1

acr messina tifosi 2L’Acr Messina perde contro un ottimo Savoia che, nei minuti finali, riesce a portare a casa una vittoria meritata. La squadra allenata da Zeman trova il pareggio con una splendida punizione di Crucitti ma, per colpa di una disattenzione difensiva, permette a Scalzone di riportare avanti i suoi. Marcatori di giornata: Cerone e Scalzone per il Savoia, mentre Crucitti per il Messina.

Inizia la partita ed il Savoia impone subito il suo gioco, mettendo alle strette il Messina. Le azioni create dai campani, però, non preoccupano il portiere giallorosso Avella. Verso il 20’ il gioco è particolarmente spezzettato, per colpa dei tanti falli di gioco. Al 34′ Cristiani commette un fallo in area di rigore ai danni di Cerone: per l’arbitro è penalty. Dal dischetto si presenta lo stesso Cerone che non sbaglia, portando, meritatamente, in vantaggio i suoi. Il Savoia cerca subito il bis, ma la conclusione di Cerone, da ottima posizione, si perde sul fondo. La partita è in mano alla squadra padrona di casa, con l’Acr Messina incapace di imbastire un’azione offensiva. Vengono concessi due minuti di recupero, durante i quali Diakitè sbaglia da ottima posizione, non inquadrando la porta. Il primo tempo si conclude così, con il risulto di 1 – 0 in favore del Savoia, decisamente molto più in forma del Messina.

Il secondo tempo inizia con il Savoia sempre in attacco ed il Messina costretto a difendere. Al quarto d’ora di gioco Gatto ci mette la giusta potenza, ma la mira è completamente da rivedere. Al 27′ arriva il primo lampo della squadra giallorossa con Saverino che serve l’accorrente Cristiani, ma il portiere campano Coppola blocca senza problemi. Al 34’ arriva il pareggio che non ti aspetti. Crucitti disegna una parabola precisa che bacia la traversa e batte Coppola: pareggio per la squadra biancoscudata che trova il gol dopo tanta sofferenza. Il Savoia non ci sta e riprendere a spingere cercando il gol della vittoria, che non tarda ad arrivare, infatti a pochi secondi dal 45′ il Savoia trova il raddoppio. Scalzone riceve da Paudice e insacca in extremis il nuovo vantaggio dei padroni di casa, portando il risultato sul 2 – 1. Da rivedere la difesa del Messina, visto che ha lasciato totalmente solo l’attaccante del Savoia. Vengono concessi quattro minuti di recupero, durante i quali il Messina prova a trovare il pareggio, che non arriva. La partita finisce con il risultato di 2 – 1 in favore del Savoia.

TABELLINO

Savoia-Messina 2-1
Marcatori: 35′ pt rig. Cerone, 34′ st Crucitti (M), 45′ st Scalzone

Savoia: Coppola, Oyewale, Dionisi, Guastamacchia, Poziello, Rondinella (44′ st Paudice), Gatto, Osuji (47′ st Riccio), Tascone, Cerone (39′ st Romano), Diakitè (28′ st Scalzone). A disposizione Prudente, Giunta, Luciani, Mancini, Peluso. Allenatore Carmine Parlato
Messina: Avella, De Meio, Bruno, Ungaro, Fragapane (28′ st Strumbo), Buono (40′ st Capilli), Lavrendi (22′ st Bossa), Cristiani, Saverino, Crucitti, Manfrè. A disposizione Pozzi, Barbera, Mancuso, Bonasera, Cafarella. Allenatore Karel Zeman

Arbitro: Francesco Lipizer di Verona
Assistenti: Andrea Perali di Chiari e Luca Bernasso di Milano

Ammoniti: Dionisi (S), Cristiani (M), Poziello (S), Ungaro (M), Buono (M), Bossa (M)
Recupero: 2′ pt, 4′ st

Giovanni Irrera

(241)

Categorie

Primo piano, Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *