lezione inglese

Quali sono le lingue più parlate al mondo e perché al primo posto troviamo l’inglese

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Qual è la lingua più parlata al mondo? L’inglese, ovviamente, seguita dal cinese mandarino, dall’hindi e dallo spagnolo. La lingua italiana, per quanto nobile, non è molto parlata, ma è ampiamente diffusa (è la lingua più diffusa al mondo). Questi dati sono utili per comprendere su quali skill investire nel mondo del lavoro.

La conoscenza di una o più lingue è sempre stata premiata dai datori di lavoro, senza considerare che chi ambisce a posizioni di un certo rilievo necessita di apprendere l’inglese. Al giorno d’oggi, poi, è molto più facile affinare una lingua, grazie all’opportunità di potersi interfacciare con un insegnante inglese online.

Inglese

Al primo posto delle lingue più parlate in tutto il mondo, ovviamente, troviamo l’inglese. Parliamo di 1,34 miliardi di persone in ogni parte del globo. È la lingua per eccellenza, che apre a tantissime opportunità, richiesta non solo in altri Paesi, ma anche dalle aziende stesse in Italia. Per chi vuole lavorare nel marketing e nella comunicazione, poi, è considerata a dir poco indispensabile. Per fortuna, non è una lingua difficile da imparare, soprattutto se si sceglie di approfondirla con un insegnante specializzato.

Cinese mandarino

Il cinese mandarino si classifica al secondo posto, con 1,12 miliardi di persone che lo parlano. Ci sono poco più di 900 milioni di madrelingua, ed è parlata in appena 8 Paesi. Imparare questa lingua non è altrettanto facile come l’inglese, considerando che ci sono ben tre scogli da superare: i suoni, il lessico e la scrittura, poiché non c’è alcun collegamento con il sistema a cui siamo abituati.

Hindi

Terzo posto per la lingua hindi, diffusa in 22 Paesi: sono circa 600 milioni le persone che la conoscono. Al pari del cinese, anche la lingua hindi viene considerata complessa: eppure, in realtà è una lingua di media difficoltà, proprio come potrebbe esserlo il greco o il russo. Spesso è nelle classifiche delle lingue migliori da imparare per raggiungere migliori posizioni nel mondo del lavoro, ma l’inglese rimane al primo posto, per diffusione e semplicità.

Spagnolo

Quarto posto per lo spagnolo, parlato da 543 milioni di persone in tutto il mondo (si contano circa 442 milioni di madrelingua). È una lingua piuttosto diffusa, si parla in ben 23 Paesi. Per la lingua spagnola, ci sono molte buone notizie: la grammatica è semplice e la pronuncia altrettanto, soprattutto per noi italiani. Tuttavia, ci sono molti falsi amici a cui prestare attenzione, termini che potrebbero suonare familiari per affinità semantica, ma significano tutt’altro. Un esempio su tutti? Il verbo salir, che non si traduce con “salire”, bensì significa “uscire”.

La lingua italiana? Fuori classifica

Nella classifica delle lingue più parlate al mondo l’italiano non si trova nella top 10… bensì in 27esima posizione. Meno dell’1% della popolazione mondiale parla questa lingua, e in totale ci sono 64 milioni di madrelingua, e sale a 68 milioni le persone che parlano italiano in tutto il mondo. Per contro – e questo è un dato legato alla forte emigrazione – questa lingua è la più diffusa, infatti viene parlata in ben 35 Paesi.

(14)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.