Via dei Mille, torna alla ribalta il duello “isola si – isola no”

isola pedonaleA Messina l’istituzione di un’isola pedonale è sempre accompagnata da dibattiti e polemiche. Nelle settimane scorse l’amministrazione comunale ha rilanciato l’idea di chiudere al transito via dei Mille per tutto il periodo natalizio. Un provvedimento che dovrebbe partire già il prossimo 3 dicembre, almeno secondo i piani dell’assessore alla Mobilità Gaetano Cacciola. La questione è stata affrontata stamane, durante la seduta della II Commissione. Ai lavori, presieduti dal consigliere comunale Simona Contestabile ha partecipato lo stesso Cacciola insieme a Confcommercio, Confesercenti, Movimento Consumatori del Sud e associazione Millevetrine.

In Aula si sarebbero dovuti analizzare i progetti presentati dalle varie associazioni di categoria su invito della Giunta. Tuttavia, l’amministrazione comunale ha finora raccolto idee confuse ancora lontane dall’essere concretizzate. Gli unici ad uscire allo scoperto sono stati i commercianti aderenti a Millevetrine, disposti a finanziare l’installazione delle luminarie. Confcommercio, invece, potrebbe mettere a disposizione un albero di Natale.

Ma a tenere banco c’è anche il fronte del No. Alcuni commercianti, infatti, continuano a rivendicare la sentenza del Tar contro la chiusura dell’arteria mentre sulla questione è ancora aperta un’indagine della Procura della Repubblica. Lo scorso anno, infatti,  il Tribunale Amministrativo riscontrò una reiterata violazione del Piano Urbano del Traffico, considerando dannosa la chiusura di un’arteria stradale così importante come via dei Mille.

E durante la Commissione Pasquale Crupi,  rappresentante del comitato di commercianti contrari all’isola, ha minacciato di rivolgersi nuovamente alla Procura qualora l’amministrazione decida di allestire uno spazio per i pedoni in quello che in molti considerano un centro commerciale naturale.

Andrea Castorina

 

 

 

 

(154)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *