potatura-alberi

Potatura alberi, il Comune ricorre alla task force

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Domani mattina l’assessore all’Ambiente  Daniele Ialacqua, presiederà un tavolo tecnico per la costituzione di una task force al fine di pianificare interventi immediati di potatura in house a partire dalla fine del mese. All’incontro, indetto per scongiurare rischi di pubblica incolumità, sono stati invitati a partecipare gli assessori, alla Mobilità Urbana, Gaetano Cacciola, ed alla Protezione Civile, Sebastiano Pino,  i responsabili dei dipartimenti Cimiteri e Verde urbano, Protezione civile, Ambiente e Sanità, Messinambiente, Ato 3, il comando dei Vigili del Fuoco, l’azienda Forestale, l’Ispettorato Forestale e l’esperto agronomo comunale, Alessandro Giami.

Nella nota di convocazione, l’assessore Ialacqua ha evidenziato che: “La mancanza di fondi adeguati e di personale con idonee qualifiche impedisce attualmente al Comune di effettuare sia gli interventi ordinari di potatura che quelli d’urgenza per la salvaguardia di beni e persone. Gli interventi in corso di abbattimento degli alberi definiti a rischio schianto sono stati possibili soltanto grazie a finanziamenti emergenziali di somma urgenza. L’oscuramento di semafori ed impianti di illuminazione, rami pericolanti che vengono segnalati in alcune zone della città e/o che risultano essere pericolosamente ad altezza d’uomo, sono diventati un problema cittadino rilevante che non può attendere oltre la futura disponibilità di adeguate risorse finanziarie, in quanto i rischi che giornalmente si corrono sono tanti e tali che non ci consentono di rinviare oltre gli interventi idonei. Si ritiene pertanto quanto mai urgente costituire una task force “in house” utilizzando le risorse umane e strumentali a disposizione dell’ente comunale, delle società partecipate e/o di altri enti,  in un contesto di collaborazione e nella consapevolezza che l’ulteriore rinvio di tali interventi potrebbe comportare gravi conseguenze per i cittadini e la città, soprattutto in vista dell’approssimarsi di condizioni meteoriche stagionali avverse che potrebbero aggravare la situazione.

La task force, che agirebbe nell’immediato per i casi più urgenti e rimarrebbe a disposizione in caso di emergenza, potrebbe utilizzare i cestelli elevatori dell’Autoparco municipale, il personale di Messinambiente abilitato ad operare su tali mezzi, personale di ATO3 idoneo alle potature, i pochi dipendenti comunali con qualifica adeguata e che potrebbero essere distaccati a tale servizio, mezzi di Messinambiente, ATO3, Autoparco municipale, impiegare gli  operai e mezzi della Forestale e dei Vigili del fuoco che tante volte sono stati costretti ad intervenire per fare fronte a situazioni eccezionali d’emergenza. I partecipanti al tavolo tecnico dovranno essere in possesso di idonea documentazione e fornire proposte operative necessarie alle conseguenziali decisioni”.

(161)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Oh…..un segno di vita al Comune….un’attenzione verso i cittadini..? Vediamo se lo faranno veramente..!…accanto al duomo gli alberi non sono mai stati potati da questa giunta..in via loggia dei mercanti I rami hanno invaso i balconi e pedoni e turisti toccano con la testa le foglie..

error: Contenuto protetto.