Il panorama di Torre Faro deturpato dai cassonetti. Sanò diffida Messinambiente

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Il panorama mozzafiato godibile dalla piazza di Torre Faro è stato deturpato dalla presenza ingombrante di due cassoni per la raccolta del vetro. Una scelta attuata da Messinambiente nonostante il parere sfavorevole della VI Circoscrizione e le proteste dei residenti.

Ma la collocazione anomala dei bidoni non è l’unico problema. Da tempo a Torre Faro è stata interrotta la raccolta porta a porta del vetro e i cittadini sono costretti a depositarlo all’interno delle campane. Quest’ultime, per essere svuotate, necessitano dell’intervento dei camion di Messinambiente, ma nei pressi della chiesa del villaggio vige il divieto di transito per i mezzi pesanti che rovinerebbero la pavimentazione lavica che ricopre la piazza.

Il consigliere della VI Circoscrizione Giuseppe Sanò ha inviato all’amministrazione comunale, al Comando dei Vigili Urbani e alla stessa Messinambiente, formale diffida dall’effettuare la raccolta del vetro dai contenitori, chiedendo il ripristino del servizio porta a porta.

(117)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.