Noto commercialista ritrovato cadavere dentro un’auto in fiamme

carabinieri bella bella grandeNon sono ancora chiare le cause della morte di un commercialista 72enne residente a Barcellona, il cui corpo è stato rinvenuto ieri all’interno di un’ auto in fiamme. Intorno alle 22, alcuni residenti di via Alesci hanno notato le fiamme e hanno lanciato l’allarme. Giunti sul posto, i Vigili del Fuoco hanno domato il rogo scoprendo il cadavere all’interno dell’autovettura. Il 72enne si trovava seduto ancora con la cintura allacciata e con accanto una tanica vuota.

Immediato l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri che ha effettuato i primi rilievi. Secondo una prima ricostruzione, il  commercialista avrebbe deciso di suicidarsi cospargendosi il corpo di benzina e appiccando il fuoco. Il 72enne potrebbe essere morto per asfissia prima che le fiamme lo avvolgessero.

Tuttavia, la vicenda è ancora tutta da chiarire. Secondo i familiari, l’uomo non avrebbe avuto alcun motivo per togliersi la vita, non aveva problemi economici o di salute. Nessun biglietto è stato trovato a casa del 72enne.

(1047)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *