Elezioni regionali. De luca risponde a Salvini: «Grazie, ma per ora penso a Messina»

collage cateno de luca e matteo salviniIl leader della Lega Matteo Salvini esprime, ancora una volta, il suo apprezzamento nei confronti del sindaco di Messina Cateno De Luca. Entrambi, però, glissano e rimandano ad un momento successivo eventuali considerazioni sulla possibile candidatura del primo cittadino alla presidenza della Regione Siciliana tra le file del Carroccio.

Ieri, interpellato da BlogSicilia, Matteo Salvini ha commentato positivamente il comportamento del Sindaco di Messina durante l’emergenza coronavirus. «Mi piacciono le persone che lavorano in ufficio quando serve ma che non hanno paura o schifo ad andare nei quartieri popolari tra la gente – ha dichiarato il leader della Lega alla testata online. Poi se qualcuno abbassa pure il debito del proprio comune allora significa che non è solo uno sceriffo, un matto o un urlatore: seguo con attenzione il percorso di Cateno De Luca».

La domanda posta al Senatore non riguardava solo i commenti fatti anche in passato sull’operato del Sindaco della città dello Stretto, ma anche una sua possibile candidatura futura con l’appoggio della Lega. Su questo punto, però, Salvini non si è voluto esprimere: «Non mi fate commentare ciò che può accadere fra qualche anno».

Sulla stessa lunghezza d’onda, Cateno De Luca: «Ringrazio il senatore Salvini, ma citando una canzone di Gigliola Cinquetti, in questo momento non ho l’età. Adesso penso a svolgere al meglio il mio ruolo di Sindaco di Messina. Per quelli che sono i confronti, anche aspri, con il Presidente Nello Musumeci, attengono a elementi specifici di amministrazione regionale che hanno refluenze sulla città di Messina. Per tale motivo è ovvio che tutto ciò che attiene la mia città, io lo affronto. Qualora non lo condivido, lo contesto, suggerendo soluzioni alternative».

Si ricorda, in ogni caso, che durante la campagna elettorale del 2018 l’allora candidato Cateno De Luca ha più volte espresso la volontà di amministrare Messina per due mandati e poi tentare la strada della presidenza della Regione Siciliana. Le prossime elezioni regionali, comunque, saranno nel 2022.

(2234)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *