Messina, i Postini di Babbo Natale al lavoro per consegnare le letterine scritte dai più piccoli

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Quando si parla di letterine non possiamo non pensare a due cose; a Babbo Natale e a Poste Italiane. Se mettete insieme queste due cose avrete “La Posta di Babbo Natale”.

Anche quest’anno (e anche a Messina), infatti, Poste Italiane ha messo a disposizione la propria rete logistica per il consueto appuntamento natalizio delle letterine dedicato a tutti i bambini.

Caro Babbo Natale, le letterine di Poste Italiane

Abbiamo ancora tempo per esprimere i nostri desideri che speriamo Babbo Natale possa avverare. «In pochi giorni – fa sapere Poste Italiane – sono arrivate 180mila letterine che i cosiddetti “Postini di Babbo Natale” consegneranno tramite i 204 Uffici Postali della provincia di Messina e le 603 cassette rosse di impostazione presenti.

In questo 2020 segnato dalla pandemia globale Poste Italiane ha deciso di rinnovare l’appuntamento con la tradizione e raccogliere “speranze e desideri” dei bambini. Come ogni anno, sono migliaia le missive che i portalettere intercettano nel circuito postale e alle quali Babbo Natale risponde con un pensiero».

Per questo Natale vorrei…

Molte le frasi e i pensieri dedicati all’emergenza sanitaria: “Caro Babbo Natale come stai, il virus è arrivato anche da te? I tuoi elfi stanno bene?”, “Quest’anno il regalo più grande saranno la compagnia e l’amore delle persone che amiamo”.

Sul sito dedicato di Poste Italiane è possibile scaricare uno speciale foglio da colorare e spedire a Babbo Natale. Attivata l’App “Zen e Zero” (disponibile su Google Play e Apple Store) con il cooking game più divertente delle feste.

«Per ciascun partecipante – scrive ancora Poste Italiane – la missione sarà quella di scoprire se il sapore del Natale è lo stesso in tutto il mondo, grazie ai due chef di Babbo Natale, Zen e Zero, che aiuteranno i bambini durante il gioco. Il progetto, che ha come sempre una finalità educativa e sostenibile, quest’anno ha lo scopo di sensibilizzare grandi e piccoli sul tema della corretta alimentazione.

Per questo Poste Italiane ha deciso di sostenere Unicef e tramite il link presente sia sul sito che sull’App sarà possibile donare una piccola somma per garantire latte e alimenti terapeutici ai bambini che ne hanno bisogno».

(85)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.