presentazione “mangia e cambia”, evento slow food messina

“Mangia e Cambia” a Messina l’evento dedicato allo Slow Food. Il programma

Pubblicato il alle

7' min di lettura

Degustazioni, laboratori per ragazzi, passeggiate alla scoperta della città, un mercato dell’agroecologia e approfondimenti sulla filiera alimentare: a Messina dal 17 al 19 novembre 2023 arriva “Mangia e Cambia”, la festa della cultura agroalimentare, dedicata allo Slow Food. Tutte le informazioni e il programma dell’evento.

Presentata questa mattina a Palazzo Zanca, “Mangia e Cambia” è una grande “festa” dello Slow Food, nata per mettere in rete i produttori e avvicinare i cittadini ai concetti di cibo sostenibile e di biodiversità alimentare. Nel corso dell’evento – che si svolgerà tra piazza Unione Europea, Palazzo Zanca  e la Camera di Commercio – sarà possibile partecipare a degustazioni, provare i prodotti agroalimentari del territorio e riscoprire la città attraverso due passeggiate dedicate alla storia di Messina.

A introdurre l’evento è stato il sindaco di Messina, Federico Basile: «Questo non è solo un evento in cui si va per degustare – ha affermato –, è l’inizio di un percorso che faccia comprendere a tutti come funziona la filiera del cibo, che vada al di là della promozione del singolo prodotto, per arrivare anche alla promozione del territorio. Sarà il primo capitolo di un percorso che vuole promuovere le specialità non solo culinarie ma anche produttive della città».

In collegamento, la presidente di Slow Food Italia, Barbara Nappini: «Salvaguardare i prodotti di un territorio, o anche una specie protetta, significa che quel territorio non viene abbandonato, che una bottega rimane aperta, che le comunità avranno una reale prospettiva di vita. Questo si traduce in enogastronomia, ma dietro c’è tutto il settore dell’agroalimentare. Il cibo è un tema che riguarda 8 miliardi di persone. Bisogna però stringere un’alleanza con chi il cibo lo produce. Tutti noi, varie volte al giorno abbiamo bisogno di un contadino. La nostra vera forza è la rete». 

L’evento è promosso da Messina Food Policy, con il supporto di Slow Food Messina e Slow Food Italia.

Il programma di “Mangia e Cambia“: a Messina l’evento sullo Slow Food

Il programma di “Mangia e cambia”, la festa della cultura agroalimentare, dedicata allo Slow Food prevede forum e momenti di approfondimento e discussione, laboratori, aperitivi, due passeggiate dedicate alla città dello Stretto e una mostra alla Biblioteca Regionale Universitaria “Giacomo Longo”.

Esperienze di Gusto & Forum

Di seguito, il programma degli approfondimenti tematici, con esperienze di gusto sulle iniziative promosse e sostenute dalla comunità Slow Food e Messina Food Policy.

  • Ore 10:00
    Pausa caffè – Esperienze di Gusto

    Ven.17 – Sab.18: “Né corto né lungo: etico”
    Dom.19: Il mercato racconta – Forum
    Scaduto o sprecato.
  • Ore 12:00
    Che cavolo mangi? – Esperienze di Gusto
    Ven.17 – Sab.18: Ora felice, aperitivo Slow.
    Dom.19: L’aperitivo degli avanzi.
  • Ore 16:30
    Il mercato racconta – Forum
    Ven.17: Giovani tra abbandono e restanza,
    Sab.18: Un Ponte di biodiversità: prati stabili e benessere animale.
  • Ore 17:30
    Che cavolo mangi? – Esperienze di Gusto
    Ven.17: A tavola con i produttori, tra grano, olio e pescato
    Sab.18: A tavola con i produttori: formaggi, salumi e vini dello Stretto
  • Ore 19:00
    Che cavolo mangi? – Esperienze di Gusto
    Ven.17 › Sab.18: Ora felice, aperitivo Slow.

Prenotazioni e informazioni al numero 3479960818 o al INFO POINT.

Passeggiate in città (i percorsi)

Di seguito i percorsi delle passeggiate previste in città:

  • Merenda con Dina e Clarenza e Anna Maria Arduino
    Due percorsi urbani alla scoperta di una Messina inedita, con la guida di Filippo Cavallaro che vi racconterà storie appassionanti di eroine della nostra città. A cura delle Associazioni Re Colapesce e UISP APS Messina.
  • Percorso Dina e Clarenza (leggera pendenza con 3 gradinate)
    Da Piazza Unione Europea, lungo via san Camillo verso monte (ovest) si percorrono via della Munizione e via Santa Pelagia, un breve tratto di via delle Carceri, via Nicotra, via Grattoni, via Rubicone, via principe Umberto.
    Soste: via Michele Amari, via Dina e Clarenza, Scalinata San Gregorio, Gradinata San Gregorio, via Oratorio San Francesco, piazza Duomo. Arrivo a piazza Unione Europea.
    Venerdì 17 – Partenza Ore 16:00
    Sabato 18 – Partenza Ore 18:00
  • Percorso Anna Maria Arduino (falso piano):
    Da Piazza Unione Europea, angolo via Consolato, lungo via Argentieri verso Strada San Giacomo, si passa da piazza Duomo, si percorre via Venezian fino a Fontana Gennaro, per una breve sosta. Si percorre, poi, Corso Cavour, verso nord, fino a piazza Antonello e, attraverso la galleria Vittorio Emanuele III, si esce da via Romagnosi per una sosta alla chiesa di San Tommaso Apostolo. Da via San Cristoforo, infine, si percorre via Cavalieri della Stella
    per rientrare a piazza Unione Europea da via Gasparro.
    Venerdì 17 › Partenza Ore 18:00
    Sabato 18 › Partenza Ore 16:00

Per partecipare occorre chiamare il 347 3007178 o chiedere all’Info Point.

Messina da scoprire: la mostra Biblioteca Regionale Universitaria “Giacomo Longo”

Infine, in occasione dell’evento è prevista una mostra a tema dal titolo “Bello da vedere, buono da gustare. Testi di gastronomia ed enologia messinese e di Sicilia in Biblioteca” alla Biblioteca Regionale Universitaria “Giacomo Longo”. L’inaugurazione è in programma giovedì 16 novembre alle ore 16.30. L’esposizione è realizzata con il contributo del dottor Sergio Todesco.

Gli orari:

  • dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00
  • mercoledì anche dalle ore 15:00 alle ore17:30
  • venerdì e sabato dalle ore 17:00 alle ore 20:00

La mostra sarà fruibile fino a sabato 25 novembre.

Ingresso e prezzi

L’ingresso a “Mangia e Cambia” è gratuito, ma per alcuni eventi sarà richiesto un contributo a sostegno delle attività associative.

Di seguito, il “listino” dei prezzi:

  • Esperienze di Gusto – rivolte max a 60 persone e prevedono un contributo di €5,00
  • Passeggiate in città – contributo €5,00
  • Degustazione caffè – contributo €5,00
  • Tagliere del Mercato – contributo €10,00
  • Panino – contributo €5,00
  • Calice di vino – contributo €5,00
  • Calice di birra – contributo €5,00
  • Cocktail e stuzzichino – contributo €10,00
  • Aperitivo Slow – contributo €10,00
  • Aperitivo degli avanzi – contributo €10,00

Cos’è Messina Food Policy

Messina Food Policy è il tavolo per le politiche agroalimentari nato a settembre 2022 grazie all’impegno della Comunità Slow Food per la Salvaguardia della Biodiversità dello Stretto di Messina, Slow Food Sicilia, il Comune di Messina e la sua Città Metropolitana, la Camera di Commercio di Messina e la Fondazione Me.S.S.In.A.

Maggiori informazioni sull’evento dedicato allo Slow Food a Messina a questo link.

(585)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.