Microcredito alle imprese al femminile? La Sicilia non può

microcreditoLa Sicilia esclusa dal microcredito femminile. Un progetto, quello del finanziamento dedicato alla donne, che ha preso il via in Italia il 30 settembre scorso, atto a facilitare l’accesso delle donne nel mondo dell’imprenditoria.  Lo slogan che accompagna l’iniziativa, in collaborazione tra Enm (Ente nazionale per il Microcredito) e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, è “Riparti da te! Bella impresa essere donna”. Niente di più azzeccato per promuovere l’entrata delle “quote rosa” in ambito lavorativo, se non fosse che questa opportunità rimane preclusa ad alcune: tra queste le siciliane. 

Il microcredito, appunto, è utile ai soggetti vulnerabili (come nel caso delle donne disoccupate) dal punto di vista sociale ed economico, ai quali  le banche non concedono finanziamenti. E la disoccupazione femminile e giovanile in Sicilia è una condizione, purtroppo, ormai assodata.L’Enm,con procedura ad evidenza pubblica, ha affidato all’Etimos Foundation onlus la gestione dei servizi da realizzare per il Microcredito donna e riguardo alle possibilità di accedervi su www.etimedia.org/Microcredito-Italia/Vuoi-un-finanziamento, si legge: «Le nostre attività di finanziamento, per ora, sono attive soltanto in Abruzzo (nei comuni colpiti dal terremoto del 2009) e in Emilia, Lombardia e Veneto (nei comuni colpiti dal terremoto di maggio 2012), sia per le famiglie che per le imprese. Se sei residente in quelle zone, puoi usare il form che trovi in questa pagina per un primo contatto. Se abiti altrove, inviaci comunque i tuoi dati e la tua richiesta. Ti terremo informato sull’avvio della nostra operatività nella tua zona».

Sulla questione è intervenuto anche il deputato nazionale del Pd Pippo Zappulla che ha presentato urgente interrogazione in aula e in commissione al Ministro competente, in quanto la Sicilia rimane una delle regioni italiane più colpite dal fenomeno della disoccupazione.

(31)

Categorie

Economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *