“Borsa Internazionale del turismo culturale e siti Unesco” a Matera. Soddisfatti i 25 imprenditori peloritani

tn mirabilia2Non hanno nascosto la loro soddisfazione i venticinque imprenditori della provincia messinese appena rientrati da Matera, dove hanno preso parte — su proposta della Camera di Commercio di Messina — al progetto di rete “Mirabilia — European Network of Unesco Sites”, organizzato dalla Camera di commercio di Matera (ente capofila) in collaborazione con gli Enti camerali di Messina, Brindisi, Genova, L’Aquila, La Spezia, Perugia, Salerno, Udine e Vicenza.

Accompagnati dal responsabile per le attività promozionali della Camera di commercio, Giuseppe Salpietro, e da Cristina Corona, in rappresentanza dell’Azienda speciale dell’Ente camerale della città dello Stretto, le aziende del territorio peloritano – esclusivamente del settore turistico – hanno incontrato in un unico, grande evento di due giorni, con la formula B2B, settanta buyers stranieri, provenienti da oltre 30 Paesi europei ed extraeuropei.

«Gli imprenditori hanno avuto a disposizione venti minuti ciascuno per presentare ai buyers la propria azienda e la propria proposta – afferma il commissario straordinario della Camera di commercio, Franco De Francesco – e ci hanno riferito che già al termine della prima giornata hanno ricevuto le prime mail dei buyers con la richiesta di inviare al più presto il pacchetto turistico presentato».

I contatti, dunque, sono già iniziati. E l’auspicio è che si rafforzino sempre più. «La nostra idea è di candidarci per la terza edizione della manifestazione – prosegue De Francesco – per promuovere un’offerta turistica integrata tra i siti Unesco e i territori “meno noti”, favorendo una sinergia tra gli stessi imprenditori per proporre a potenziali fruitori internazionali un turismo culturale di qualità. D’altronde, il nostro territorio può vantare le meravigliose Isole Eolie iscritte nella lista del patrimonio mondiale Unesco».

E a Matera ha voluto essere presente anche il presidente di Federalberghi Eolie e isole minori della Sicilia, Christian Del Bono: «Federalberghi Isole Eolie premia l’impegno della Camera di commercio di Messina, partecipando al workshop organizzato nell’ambito di “Mirabilia” con ben 9 rappresentanti di strutture ricettive, oltre al proprio presidente in rappresentanza delle altre 61 strutture associate. Siamo da sempre sensibili alle iniziative che valorizzano il “brand” Unesco. Infatti, le Eolie sono state il primo sito in Italia ad essere iscritto nella prestigiosa World Heritage List per gli aspetti naturalistici nel 2000, perché rappresentano “un modello storico nell’evoluzione degli studi della vulcanologia mondiale e occupano un posto eminente nell’educazione di tutti i geologi da oltre 200 anni».

«Sosteniamo la volontà dell’Ente camerale messinese di candidarsi ad ospitare la III edizione della manifestazione — aggiunge Del Bono — e, sin d’ora, garantiamo tutta la disponibilità necessaria per la co-gestione dell’evento in termini di esperienza, ospitalità e organizzazione logistica».

Al simposio sul turismo culturale di Matera hanno partecipato anche l’assessore comunale di Santa Lucia del Mela, Rosario Torre; le quattro studentesse dell’Istituto scolastico “Isa Conti Eller Vainicher” di Lipari  Sara De Gregorio, Emilie Fonti, Giuditta Famularo e Rebecca Valentina Virgona, accompagnate dalla prof. Maria Paola Roncaglia; e gli studenti dell’Its “Albatros” accompagnati da Fabrizio Scaramuzza.

(161)

Categorie

Economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *