Talenti della cucina siciliana. Al “Taormina Gourmet” anche gli “show coking”

chefApplausi a scena aperta per i protagonisti della prima giornata di Taormina Gourmet, l’evento organizzato da Cronache di Gusto che si concluderà questa sera. Inizio in grande stile, ieri, al Grand Hotel “San Pietro”, con i nuovi talenti della cucina siciliana: Crescenzo Scotti del “Cappero” di Vulcano, Martina Caruso dell’ “Hotel Signum” di Salina, Vincenzo Candiano della “Locanda Don Serafino” di Ragusa Ibla e Christian Busca del “Giardino degli Ulivi” di Taormina, hanno incantato chi ha partecipato ai loro show cooking. Crescenzo Scotti ha preparato un risotto  acquerello al mosto e caviale di uva rossa, su crema di porcini, che è stato accompagnato dal  Pinot Nero Turmhof. Martina Caruso, la più giovane del gruppo, appena 23 anni, si è esibita con una spatola panata con mandorle su zuppa di olive, in abbinamento al Goldmuskateller Turmhof.Vincenzo Candiano ha preparato invece il  gambero rosso di Porto Santo Spirito scottato su crema di cipolla al Parmigiano e acqua di liquirizia Amarelli, limone candito e germogli di spinacio che è stato accompagnato da un Sauvignon Blanc Kirchleiten. Infine Christian Busca, che ha fatto gli onori di casa, ha chiuso la rassegna dei nuovi talenti della cucina gourmet con braciolina di triglia e roveja accompagnata da una panella di ceci e crumble alle mandorle. Il vino scelto, in questo caso era il Pinot Bianco Turmhof che è stato presentato, insieme a tutti gli altri, in maniera impeccabile dalla squadra dei sommelier della Fisar guidata da Gaetano Prosperini.
La manifestazione prosegue oggi con altri appuntamenti di grande prestigio: dalle 11.00 alle 22.00,  negli ampi saloni di Villa Diodoro si terrà la maxi-degustazione con oltre cento cantine e prodotti gastronomici d’eccellenza provenienti da tutta Italia. All’hotel Villa Diodoro sono previste nove verticali con vini rinomati. Alle 14.00, all’hotel San Pietro una chicca: una verticale con sua maestà il Parmigiano Reggiano. Le verticali con i grandi vini italiani sono previste tra le 12.00 e le 19.30. L’hotel San Pietro ospiterà altri tre show cooking a partire dalle 12.00 che avranno come protagonisti gli chef bistellati. Alle 12.00 Massimo Mantarro (Principe di Cerami dell’hotel San Domenico). Alle 15.30 Pino Cuttaia (La Maia di Licata), alle 17.00 Ciccio Sultano (Duomo di Ragusa), e alle 21.00, sempre all’hotel San Pietro, cena con gli chef. Farà gli onori di casa Christian Busca.

(60)

Categorie

Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *