“Concerti dell’Ateneo Messinese”. Al via il 16 gennaio

concerti ersuNonostante le difficoltà che hanno segnato la scorsa stagione e si sono ripresentate ancor più gravi quest’anno, il prossimo 16 gennaio partirà la 26ª edizione dei “Concerti dell’Ateneo Messinese”, organizzati dall’Ersu, con l’apporto dell’Università.

L’obiettivo della kermesse di spettacoli di alto livello qualitativo, curata dal Maestro Roberto Metro, è quello di non rinunciare, a dispetto delle difficoltà economiche, «ad un’ormai consolidata occasione di socializzazione e di accrescimento culturale — dichiarano i promotori —, che rappresenta un appuntamento atteso dagli studenti, da tutte le altre componenti universitarie ed anche dall’intera cittadinanza».

Qualche taglio purtroppo si è dovuto fare, sacrificando lo spettacolo del tradizionale concerto orchestrale che si teneva nell’Auditorium al Papardo. I concerti si svolgeranno, a partire dal 16 gennaio prossimo, tutti nell’Aula Magna dell’Università, ormai prestigiosa sede tradizionale, il giovedì alle 21.00, con ingresso gratuito.

Il concerto di apertura vedrà l’esibizione del Quartetto d’archi “Benedetto Marcello” e del pianista Roberto Issoglio, che proporranno la versione cameristica di due splendidi Concerti per pianoforte e orchestra di W.A. Mozart.

(120)

Categorie

Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *