“Caccia al tesoro Slow” della biodiversità: tra cibo, territorio e storia

caccia-al-tesoroUn viaggio nel tempo fra passato e futuro che unisce luoghi antichi e cibo, come valore assoluto per la sopravvivenza dell’identità territoriale di un popolo, mediante il recupero di frammenti della storia di Messina.

Scopriremo come i nostri antenati sconfissero la carestia e la pestilenza e avremo gli strumenti per combattere la povertà del terzo millennio, diventando i custodi dell’identità territoriale, attraverso la soluzione dei tre arcani legati agli elementi dell’acqua, della pietra e del metallo.

La “Caccia al Tesoro Slow”, organizzata da Slow Food, si svolge all’interno della città, potranno partecipare giovani fino a 30 anni, organizzati in squadre, composte dai 3 ai 5 elementi. Ogni squadra sarà chiamata a salvare l’identità territoriale e la biodiversità messinese.

Domenica 27 ottobre, alle 15.00, si parte dalla galleria Vittorio Emanuele. Lanceranno l’impresa 3 personaggi, uno del passato, uno del presente ed uno del futuro. La ricerca del tesoro è suddivisa in percorsi: Acqua, Pietra e Metallo. Ogni percorso avrà tre tappe Ogni squadra riceverà, tramite Whatsapp, una dopo l’altra, le indicazioni per raggiungere le 9 tappe previste.

A ogni tappa sarà presente un custode della biodiversità che consegnerà un simbolo da fotografare insieme all’obiettivo raggiunto e ad almeno un componente della squadra. Alla fine di ciascun percorso la squadra invierà tramite Whatsapp le 3 foto delle tre tappe di quel percorso.

Alla fine dei 3 percorsi dell’Acqua, della Pietra e del Metallo,  quindi delle 9 tappe totali, la squadra riceverà le indicazioni per la conquista del  Tesoro, acquisendo il diritto a partecipare alla festa finale con i premi e la degustazione nell’ “Happy Slow”.

A ciascun partecipante sarà rilasciato un attestato di custode della biodiversità messinese, e potrà prendere parte all’ “Happy Slow” serale, con ricchi premi e una degustazione di prodotti della gastronomia messinese.

Partner dell’evento sarà la Confcommercio di Messina e l’Associazione Universitaria. Le iscrizioni potranno essere effettuate ritirando le schede di adesione al Bar Dolce Vita, fino al giorno prima dell’evento. Una conferenza stampa presenterà l’iniziativa giovedì 25 Ottobre, alle 11.00, nei locali della Confcommercio.

(61)

Categorie

Cultura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *