Minaccia un passante con un coltello e tenta di colpire i poliziotti: arrestato 44enne a Messina

Pubblicato il alle

2' min di lettura

È successo questo fine settimana nei pressi della centralissima piazza Cairoli: un 44enne è stato tratto in arresto dalla Polizia per aver prima minacciato un passante con un coltello, poi brandito un bastone e infine tentato ripetutamente di colpire gli agenti intervenuti per fermarlo. Dovrà rispondere di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Intervento dei Poliziotti delle Volanti nella tarda serata di sabato scorso, che ha portato all’arresto, nei pressi di piazza Cairoli, di un quarantaquattrenne messinese con numerosi precedenti di polizia a suo carico.

L’uomo, secondo una prima ricostruzione, avrebbe rivolto immotivatamente minacce nei confronti di un passante brandendo prima il coltello e poi un grosso bastone alto circa 2,50 metri. All’arrivo degli operatori, l’uomo brandiva il grosso pezzo di legno generando panico tra i presenti. Solo dopo reiterate pressioni lo gettava via tentando la fuga. Raggiunto dai Poliziotti, dopo energica resistenza e ripetuti tentativi di colpire gli operatori di Polizia, veniva infine bloccato. La perquisizione personale del quarantaquattrenne permetteva inoltre di rinvenire un tagliacarte in metallo e un coltello da cucina che lo stesso avrebbe cercato, inutilmente, di nascondere.

L’uomo è stato, pertanto, arrestato per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, e sottoposto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, agli arresti domiciliari. Lo stesso è stato altresì denunciato per i reati di minacce e porto di oggetti atti ad offendere.

Nel primo weekend di ottobre è stato inoltre arrestato per droga un 23enne, già in detenzione domiciliare.

FONTE: Questura di Messina

(232)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.