Furto in casa di un anziano: arrestata la domestica in flagranza di reato

carabinieriLa donna arrestata ieri mattina, in flagranza del reato, dai Carabinieri della Stazione di Fondachello Valdina, in provincia di Messina, da tempo rubava soldi all’anziano che assisteva: la 57enne è ritenuta responsabile di furto.

A seguito della denuncia di un 83enne, che aveva segnalato diversi furti di somme di denaro dalla propria abitazione, i Carabinieri hanno avviato un’attività d’indagine effettuando alcuni servizi di osservazione presso l’abitazione dell’anziano.

Alle prime risultanze i Carabinieri hanno sospettato che l’autore del furto potesse essere la domestica I.A.M., 57enne del luogo. Nella mattinata di ieri, quindi, nel corso di un predisposto servizio, i militari dell’Arma hanno sorpreso la donna mentre si impossessava di due banconote da 50 euro, precedentemente contrassegnate con un segno identificativo, al fine di individuarne la provenienza.

Pertanto, le banconote sono state recuperate e restituite all’anziano mentre la donna è stata arrestata, in flagranza di reato, in quanto ritenuta responsabile del reato di furto. Dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestata è stata condotta presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

FONTE: Legione Carabinieri “Sicilia” – Comando Provinciale di Messina

(480)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *