Coronavirus. Salgono a 4 i casi positivi in provincia di Messina

Foto dell'ospedale Policlinico di MessinaMessina. Sono in totale quattro i tamponi positivi al coronavirus nella provincia dello Stretto. Alla lista si aggiungono una donna ed un anziano, rispettivamente ristretti in isolamento presso la propria abitazione e presso il Policlinico.

La donna, residente a Sant’Agata di Militello, è la moglie del vigile del fuoco 50enne – primo caso positivo di coronavirus in provincia di Messina – ricoverato presso l’ospedale “Cutroni Zodda” di Barcellona Pozzo di Gotto. La donna resterà in isolamento presso la propria abitazione e potrà contare sul supporto del Comune e della Protezione Civile, negativi al tampone per il coronavirus i figli della coppia.

Il quarto caso riguarda, invece, un anziano medico in pensione che si è presentato volontariamente – nella serata di ieri – presso il Policlinico risultando, purtroppo, anch’egli positivo al tampone per il coronavirus, eseguito presso l’ospedale Papardo. Anche in questo caso sembrerebbe si tratti di un caso collegato a quelli già noti poiché, dalle prime informazioni, sembrerebbe che l’uomo fosse entrato in contatto con l’anziano in pensione risultato positivo ai controlli nella mattinata di ieri.

Così come prevedono i protocolli, entrambi i campioni sono stati trasferiti allo Spallanzani di Roma per la conferma definitiva.

Negativi, fortunatamente, sino ad ora i test eseguiti sul personale sanitario dell’ospedale di Barcellona di Pozzo di Gotto che erano entrati in contatto – anche in minima misura – con il vigile del fuoco 50enne rientrato da Roma.

(883)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *