Coronavirus. Scoperto asilo aperto, De Luca: «Guai per chi non rispetta le prescrizioni»

Messina. Scoperto un asilo privato aperto in violazione delle prescrizioni per contrastare il coronavirus. Denunciato il titolare. A rivelarlo è il sindaco Cateno De Luca che invita i cittadini a segnalare qualsiasi caso analogo, così da intervenire tempestivamente.

Guai a chi non rispetta le prescrizioni per contrastare il coronavirus!

Dice il Primo Cittadino che – attraverso la sua pagina Facebook – svela l’individuazione di un asilo privato «che, violando il DPCM del 4 marzo 2020, era aperto e stava svolgendo regolarmente la propria attività, con numerosi bambini all’interno».

Celere l’intervento delle Autorità: «La Polizia Specialistica Commerciale comandata dal Commissario Giardina e coordinata dall’Assessore Musolino è intervenuta immediatamente chiudendo la struttura, denunciando il titolare e contattando i genitori ai quali sono stati riconsegnati i minori.

Invitiamo tutti ad attenersi scrupolosamente alle disposizioni del DPCM e a chiudere tutte le scuole, senza fare interpretazioni fantasiose del decreto.

De Luca, infine, dichiara che altre segnalazioni sono giunte all’Amministrazione e anche su queste si stanno effettuato le dovute verifiche: «Stiamo vigilando e lo continueremo a fare h24, voi segnalate e noi interveniamo».

Al momento, comunque, è fermo a due il conteggio dei tamponi positivi nella provincia di Messina: riguardanti un militare a Sant’Agata di Militello e un professore in pensione,  ristretto presso la propria abitazione.

(2054)

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *