Condannati 4 ultrà responsabili degli scontri nel dopo Messina-Reggina

acr messina tifosiArrivano le condanne per quattro tra i 12 ultrà messinesi arrestati dopo i disordini del derby Messina-Reggina del 30 maggio scorso.
Il giudice monocratico Fabio Pagana ha condannato ad un anno di reclusione Gaetano Arcidiacono, Matteo Astuto e Filippo Bonaccorso; condanna ad 1 anno e 4 mesi di reclusione per Gabriele Sottosanti.
Per tutti pena sospesa.
Per tutti due anni di divieto di accessso allo stadio “San Filippo” per vedere partite dell’Acr. Divieto anche di seguire la squadra del Messina in trasferta.
Lo scorso 30 maggio erano stati 12 i tifosi arrestati dopo i tafferugli scoppiati alla fine della gara di Lega Pro Messina-Reggina, finita 1-0 per la squadra ospite e che ha condannato alla retrocessione i giallorossi. In quella occasione 3 agenti rimasero lievemente feriti.
La visione, da parte della Digos e della Squadra Mobile, dei filmati  della partita fu utile alla identificazione degli autori degli scontri. Furono accusati dei reati di aggressione e lesioni.

(1629)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *