Cade nel cantiere di piazza Cairoli, 17enne sfregiato al volto

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Sono serviti ben 18 punti di sutura per rimarginare le ferite del 17enne che ieri pomeriggio è finito dentro il cantiere di piazza Cairoli. L’area non era adeguatamente segnalata e non c’era illuminazione e quindi il giovane è caduto sfregiandosi il volto in modo permanente. Al Policlinico i sanitari gli hanno dato 20 giorni di prognosi.

I lavori iniziati da qualche giorno sono quelli per ammodernare Piazza Cairoli, la zona più centrale di Messina che da mesi si trova in stato di completo degrado con pavimentazione divelta, rifiuti e erbacce ovunque. Molte le proteste dei commercianti, l’ultima guidata da Confcommercio che ha messo delle galline nella piazza definendola un pollaio.

Intanto – così come riportato dall’Ansa –  il padre del ragazzo sporgerà denuncia contro il Comune. Tra le voci che più incidono nei debiti del Comune quella dei contenziosi che riguarda decine di milioni di euro. I lavori potrebbero, dunque, subire uno stop inatteso che porterebbe ad un ulteriore slittamento dei tempi di consegna, fissati al 15 novembre.

 

 

(1178)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.