Tentano il colpo la notte di Natale, ma si feriscono e vengono denunciati

carabinieri  Radiomobile bellissimaStanchi del tradizionale cenone, avevano deciso di trascorrere la vigilia di Natale in modo alternativo svaligiando una casa. Ma qualcosa è andato storto per un minorenne e un giovane di 25 anni. La sera del 24 dicembre i due ragazzi hanno fatto “visita” ad un appartamento di S.Margherita. Approfittando dell’assenza dei proprietari, i ladri dopo essersi introdotti all’interno del cortile dell’abitazione ed aver salito le scale che danno accesso all’appartamento ubicato al primo piano, hanno frantumato il vetro della finestra del bagno introducendosi all’interno della casa da cui hanno asportato monili in argento e oro.

Ma i Carabinieri, giunti sul posto poco dopo, hanno notato delle tracce di sangue nel bagno dell’abitazione ed alcuni fazzoletti intrisi di sostanza ematica lasciati all’interno della vasca. Ai militari è dunque apparso evidente che i due ladri si erano feriti mentre tentavano di infrangere il vetro della finestra. I Carabinieri hanno, dunque, dato inizio alle ricerche estendendole anche agli ospedali cittadini. E proprio al pronto soccorso del Policlinico, gli agenti hanno sorpreso il 17enne in procinto di farsi medicare una vistosa ferita ad un braccio.

Messo alle strette il giovane, già interessato da vicende giudiziarie per reati contro il patrimonio, ha ammesso il furto. Nel contempo, essendo il ferito in compagnia del fratello di 25 anni  i militari hanno espletato ulteriori verifiche, da cui risultava come quest’ultimo fosse sottoposto alla sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di permanere nella propria abitazione in orario notturno.

I Carabinieri hanno così perquisito il domicilio del giovane. Al suo interno vi era un terzo fratello 19enne intento a custodire gli oggetti trafugati poco prima.  Gli agenti hanno quindi denunciato i primi due  ragazzi per furto aggravato in abitazione, mentre l’altro, essendo fuori dalla propria abitazione nonostante vi dovesse permanere in orario notturno, è stato denunciato per violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale.

(360)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *