Viale Libertà. Gioveni: “Al buio e senza strisce pedonali: la frittata è fatta”

Libero Gioveni passi carrabiliAl degrado si aggiunge un’ulteriore pericolo per la cittadinanza: la mancanza di illuminazione pubblica e la segnaletica stradale. Il consigliere comunale, Libero Gioveni, denuncia la situazione di pericolo per i pedoni e non che percorrono l’area fieristica lungo il viale della Libertà.

“Il tratto di viale della Libertà che costeggia tutta l’area fieristica – denuncia Gioveni −, ossia quello compreso fra piazza Unità d’Italia (meglio nota come piazza del Nettuno) e la rada San Francesco, presenta delle criticità che in più occasioni, sia in Aula che attraverso interrogazioni, ho sottoposto all’attenzione dell’Amministrazione”.

“La trafficatissima arteria – spiega − risulta del tutto priva delle necessarie, e attualmente sbiadite, strisce pedonali e linee di mezzeria (si attendono ancora i promessi “new jersey” divisori che impedirebbero le pericolose e vietate incursioni degli automobilisti indisciplinati), condizione questa che in particolare nelle ore serali minaccia la sicurezza dei pedoni”.

“Specialmente in questo periodo – afferma Libero Gioveni − l’area fieristica viene presa d’assalto da molti cittadini per le diverse manifestazioni organizzate al’interno (è da poco terminato, per esempio, l’evento “Messindanza” e attualmente vi si ospita anche una numerosa comunità evangelica), il tutto corredato dal “via-vai” di parecchi cittadini, che la sera affollano la “Passeggiata a mare” attraversando pericolosamente l’arteria, tra l’altro con più presenza di mezzi (anche pesanti) diretti o provenienti dagli imbarchi”.

“Dunque – prosegue −, non si può non esprimere preoccupazione per i pregiudizi arrecati alla pubblica sicurezza, anche per l’assenza di vigili urbani che in qualche modo, con la loro presenza, potrebbero regolamentare e proteggere l’attraversamento dei pedoni”.

“Se a tutto questo si aggiunge anche la scarsissima illuminazione – sottolinea il consigliere Gioveni −, per non dire “nulla”, presente in questo tratto di strada frutto soprattutto delle folte chiome degli alberi che ricoprendo molti dei punti luce presenti l’hanno praticamente offuscata, la “frittata” è fatta”.

Per queste ragioni, il consigliere comunale, Libero Gioveni, chiede all’assessore alla mobilità urbana Gaetano Cacciola, all’assessore all’ambiente e all’arredo urbano, Daniele Ialacqua, all’assessore ai lavori pubblici, Sergio De Cola e per conoscenza al sindaco, Renato Accorinti, “di conoscere i tempi e tutte le modalità d’intervento nel tratto di viale della Libertà adiacente all’area fieristica, al fine di garantire adeguati livelli di sicurezza alla cittadinanza”.

(182)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *