olivo rotonda della nuova via don blasco

Via Don Blasco si tinge di verde, piantato un “Olivo Topiario” nella nuova rotonda

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La nuova via Don Blasco prende forma e in attesa del taglio del nastro il Club Service Lions Club Messina Peloro ha deciso di donare alla città un albero di “Olivo Topiario” che è stato collocato nella rotonda recentemente realizzata nell’importante arteria del centro. A ricevere questo dono, l’assessore ai Lavori Pubblici, Salvatore Mondello: «Un gesto molto significativo che ben rappresenta l’idea di condivisione che deve essere il filo conduttore nel governo di una città».

La pianta è stata posizionata questa mattina nella zona ex scalo merci F.S. S Cecilia. «La nuova via Don Blasco – ha commentato l’esponente della Giunta De Luca – è una realtà e piantumare questo simbolo di pace, amore e speranza, deve far riflettere sulla necessità di mettere insieme le forze, in maniera sinergica e solidale, per il raggiungimento di traguardi sempre più importanti che Messina merita e che le sono dovuti».

«Nel corso del mio mandato – ha proseguito – e nell’ambito delle deleghe che ho avuto l’onore di ricevere, ho speso tutto me stesso per spingere al massimo sullo sviluppo, per investire in idee che potessero contribuire a cambiare il volto della città. Quindi essere oggi qui, in quello che considero come un luogo di rinascita e ripartenza per tutta la comunità, mi rende davvero felice e orgoglioso. Ringrazio sentitamente – ha concluso – il Lions Club Messina Peloro in tutte le sue componenti, per avere voluto omaggiare la città di questo prezioso esemplare, inviando un messaggio di speranza per il futuro della nostra amata città».

Presenti alla consegna del dono – oltre all’assessore Mondello – l’assessore all’Arredo urbano, Massimiliano Minutoli, il Direttore Lavori, ing. Antonio Rizzo, la Presidente dei Lions Club Messina Peloro, dott.ssa Alessandra Pellegrino, accompagnata dal Presidente dal Comitato Lions “Progettualità per la nostra comunità” ing, Guido Graffeo, dai Consulenti Agronomi dott.ri Saverio Tignino e Gianluca Mazzaglia, e dal rappresentante dell’impresa Società Consortile Medil, geom. Marco Cassarà.

(322)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.