musica movida

Via alle nuove regole per la movida di Messina: cosa dice l’ordinanza su musica e lidi

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Niente serate il lunedì, sì alla musica negli altri giorni, ma con orari diversi in base al tipo di locale: è online e attiva da oggi, lunedì 8 agosto, l‘ordinanza sulla movida estiva di Messina emanata dal sindaco Federico Basile su proposta dell’assessore alle Attività Produttive, Dafne Musolino, e dalla collega alle Politiche Giovanili, Liana Cannata. Vediamo cosa cambia da oggi al 31 agosto 2022.

Dopo le polemiche e il confronto tra l’amministrazione e i capigruppo del Consiglio Comunale, l’ordinanza sulla movida di Messina è legge, ma con qualche modifica rispetto al testo proposto inizialmente dalla Giunta. Le regole riguardano in particolare i giorni e gli orari in cui è possibile fare intrattenimento musicale (dai dj set, alle serate in stile discoteca, alla musica dal vivo) e variano in base alla licenza in possesso dei lidi della riviera.

«Le situazioni di criticità rilevate nella gestione degli eventi musicali e danzanti – ha commentato l’assessore Dafne Musolino – hanno reso necessario il provvedimento sindacale che fa seguito a tavoli tecnici nei quali sono state affrontate le problematiche per eliminare i disagi causati dalle emissioni sonore e contrastare la vendita non autorizzata di alcolici, con l’obiettivo di condividere una soluzione che contemperi il diritto dei titolari e gestori dei locali all’esercizio della loro attività con il diritto dei cittadini a vedere garantito il riposo notturno e la pubblica quiete, spesso disturbati anche dagli ingorghi veicolari e conseguente elevata rumorosità stradale».

Ordinanza sulla movida di Messina: tutte le regole dal lunedì alla domenica

Vediamo, quindi, le regole in vigore dalle ore 01.00 di oggi, 8 agosto, e sino alle ore 24.00 del 31agosto 2022, per i pubblici esercizi e i locali di pubblico spettacolo che svolgano attività all’aperto ricadenti nel territorio comunale:

  • Lunedì non è consentita alcuna attività musicale e danzante;
  • dal Martedì alla Domenica, per i pubblici esercizi che svolgono attività previo rilascio di SCIA ex art. 69 T.U.L.P.S., fermo restando il divieto di organizzare e svolgere attività danzante, è consentita l’organizzazione di serate di trattenimento musicale, senza invito al ballo, dalle 21.00 alle ore 01.00 del giorno seguente;
  • dal Martedì alla Domenica, per i locali di pubblico spettacolo muniti di licenza di P.S. ex art. 68 T.U.L.P.S. è consentita l’organizzazione di serate danzanti dalle 21.00 alle ore 03.00;
  • da Martedì a Domenica rimane consentita nei pubblici esercizi l’emissione di musica di sottofondo che non rechi disturbo;
  • da Martedì a Domenica, negli spazi all’aperto, l’organizzazione e lo svolgimento di attività musicali estemporanee con coinvolgimento del pubblico (c.d. karaoke) e similari è consentita nella fascia oraria dalle 20.00 alle 23.30.
  • nei giorni di Venerdì, Sabato e Domenica, per i pubblici esercizi che svolgono attività previo rilascio di SCIA ex art. 69 T.U.L.P.S., fermo restando il divieto di organizzare e svolgere attività danzante, dalle 19.00 alle 21.00 è consentita l’organizzazione di eventi musicali;
  • nei giorni di Venerdì, Sabato e Domenica, dalle 19.00 alle 21.00, per i locali di pubblico spettacolo muniti di licenza di P.S. ex art. 68 T.U.L.P.S. è consentita l’organizzazione di eventi musicali e danzanti.

L’ordinanza prevede, inoltre, l’attivazione di un servizio di Trasporto pubblico locale da parte dell’ATM con tariffa agevolata andata e ritorno di 1,50 euro secondo le modalità che verranno rese note con apposito avviso pubblico.

(1355)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.