Venerdì il ricordo di Lucia Natoli e di tutte le vittime del rogo al Rifugio del Falco

 

strada bruciaVenerdì prossimo, alle 9,30, presso l’Istituto Centrale Formazione (ICF) Giustizia Minorile di Messina, in Viale Europa n. 137, l’Osservatorio Minori “Lucia Natoli” ricorda la dottoressa Lucia Natoli e tutte le vittime del rogo al Rifugio del Falco, sette anni dopo la tragedia. Seguirà, sempre venerdì 22 agosto, alle 12.00, un concentramento al Bosco dei Ricordi, sui Peloritani, lì dove è stato piantato nel 2009 un albero per Lucia Natoli, e si starà insieme successivamente presso l’area attrezzata Ziriò del Parco dei Peloritani.

Interverranno alle 9.30, presso l’ICF Giustizia  Minorile, Saro Visicaro, coordinatore dell’Osservatore “Lucia Natoli”, la dottoressa Marianna Malara, direttrice Istituto Centrale Formazione presso Giustizia Minorile di Messina, e la dottoressa Maria Palella, direttrice dell’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Messina (USSM – Dipartimento della Giustizia Minorile).

“Sarà il nostro tradizionale momento di ricordo delle vittime del rogo, puntando a sottolineare l’importanza di combattere contro ogni ingiustizia civile e sociale attraverso i modelli, i valori e gli insegnamenti di Lucia Natoli, per anni sensibile e preparata direttrice dell’USSM, Ufficio di servizio sociale per i minorenni”, evidenzia Saro Visicaro.

Le iniziative si svolgono con il coinvolgimento dei Centri d’Aggregazione Giovanile di Messina, delle cooperative sociali CAS e Lilium, l’associazione di volontariato e cooperativa sociale “S. Maria della Strada”, la cooperativa “La coperta di Linus”, l’Associazione Centro di Educazione Ambientale (CEA) e l’ICF – Istituto Centrale Formazione di Messina. L’Osservatorio ringrazia Azienda Forestale, Cesv e Vigili del Fuoco.

(49)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *