Vara 2019, Messina

Vara. Il Gruppo Storico replica a Riccobono: «Abbiamo tutte le competenze necessarie»

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Il Gruppo Storico Vara e Giganti replica alle dichiarazioni rilasciate dallo storico Franz Riccobono su Normanno in merito alle preoccupazioni per il futuro della Vara e alla scissione avvenuta all’interno del Comitato. Lo scorso sabato, l’esperto di storia e membro del Comitato aveva sottolineato: «La Vara richiede la convergenza di competenze e di esperienze, di capacità organizzative consolidate nel tempo. Venuta meno la sinergia che solitamente consente questo traino spettacolare, la cosa si complica. Non sarà facile riprendere, a prescindere dal covid».

Pubblichiamo, di seguito, in maniera integrale, la replica del Gruppo Storico Vara e Giganti:

«Il Signor Riccobono – scrivono – asserisce che sarà difficoltoso riprendere anche dopo l’emergenza Covid il normale svolgimento della Processione della Vara, in quanto dopo la “scissione avvenuta dal comitato Vara da parte di alcuni dei suoi componenti storici, verrà meno quell’esperienza e quella competenza maturata dal comitato negli ultimi vent’anni”.

Il Gruppo Storico nasce nel 2020 ed è riconosciuto ufficialmente con delibera (novembre 2020) dal Comune di Messina, al suo interno vi sono dei devoti che partecipano attivamente alla Processione da cinquant’anni, che da anni governano le manovre che permettono alla Vara di giungere in Piazza Duomo in totale sicurezza. Vogliamo quindi tranquillizzare il Signor Riccobono, il quale non ha mai tirato la Vara, che il Gruppo Storico ha tutte le caratteristiche che servono per poter collaborare egregiamente con gli enti preposti per la buona riuscita della Processione, poiché i suoi componenti hanno tutta l’esperienza e la competenza del caso, maturata non in vent’anni ma in quasi mezzo secolo».

L’intervista completa allo storico Franz Riccobono sul secondo anno di Messina senza la Processione della Vara è disponibile qui.

(973)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.