hub tamponi e vaccini palarescifina di messina

Vaccino anti-covid, Speranza dà il via libera alla quarta dose per gli over 60

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Mentre il Ministro della Salute, Roberto Speranza, dà il via libera alla quarta dose del vaccino anti-covid per gli over 60, l’Asp di Messina contatta con sms e chiamate gli over 80 e i fragili con l’obiettivo di accelerare la campagna. Sul fronte dei contagi, in Italia il bollettino di ieri segnata 37.756 nuovi contagi registrati nelle 24 ore.

Con comunicato congiunto, l’Aifa (Agenzia italiana del farmaco), il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) hanno dato il via libera alla quarta dose del vaccino anti-covid per le persone dai 60 anni in su. La decisione è stata presa «tenuto conto sia dell’attuale condizione di aumentata circolazione virale con ripresa della curva epidemica, associata ad aumento dell’occupazione di posti letto nelle aree mediche e, in minor misura, nelle terapie intensiva, sia delle evidenze disponibili sull’efficacia della seconda dose di richiamo nel prevenire forme gravi di Covid-19».

Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, ha poi specificato: «Guai a pensare che la battaglia contro il Covid sia vinta, è ancora in corso e dobbiamo tenere un livello di attenzione e di prudenza».

Intanto, in Sicilia, l’ASP di Messina sta cercando di accelerare i tempi della campagna vaccinale contattando direttamente gli interessati. Insieme all’Ufficio Covid-19, l’Azienda Sanitaria sta infatti inviando centinaia di sms e chiamate attive ai cittadini di età maggiore o uguale a 80 anni e alle persone con specifica fragilità che abbiano un’età compresa tra 60 e 79 anni per informarle della possibilità di accedere alla quarta dose. Per poterla fare, si ricorda, occorre aver già ricevuto la prima dose di richiamo (terza dose o booster) da almeno 120 giorni. Nel messaggio viene specificata anche la data e l’orario per effettuare il vaccino.

(121)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.