Vaccini. Sport, scuola e informazione: al via l’operazione Freedom & Safety – VIDEO

Pubblicato il alle

4' min di lettura

«Siamo in un momento in cui possiamo dare una svolta alla campagna vaccinale» così il direttore generale facente funzioni dell’ASP di Messina, Bernardo Alagna, ha introdotto la conferenza stampa di presentazione delle nuove iniziative finalizzate a dare una spinta decisiva alla somministrazione dei vaccini anti-covid a Messina e provincia. Dallo sport, alle scuole ad una campagna informativa capillare, vediamo cosa ha in programma l’Ufficio per l’Emergenza Covid-19 guidato dal prof. Alberto Firenze con l’operazione “Freedom & Safety”. Al via a breve anche i vaccini in 30 farmacie di Messina. 

Un ventaglio di iniziative che spaziano in tutti i settori delle attività produttive e sociali della città di Messina. È questo quanto illustrato stamattina al Padiglione 7b dell’hub della Fiera di Messina dal Commissario per l’Emergenza Covid, Alberto Firenze, dal direttore dell’ASP, Bernardo Alagna, dal responsabile del Parco Corolla, Santi Grillo, e dal presidente di Confesercenti di Messina, Alberto Palella, nell’ambito di “Freedom & Safety”, la nuova iniziativa nata a Messina per dare una spinta decisiva alla campagna vaccinale che, nonostante le tante iniziative, anche di prossimità, non sta portando i risultati sperati.

Attualmente, la Sicilia è la regione con la percentuale più bassa di vaccinati, Messina è la terza provincia in questo podio in negativo. «Da cittadino siciliano – ha commentato il commissario Firenze – mi fa male che siamo ultimi in Italia per numero di vaccinazioni. Dobbiamo tutti mettere in campo tutte le iniziative possibili per cambiare questa situazione. Stiamo cercando di permettere ai cittadini di non avere nessuna scusa per non vaccinarsi, nessuna difficoltà».

«Ci sono una serie di iniziative che stiamo mettendo in campo – ha proseguito –, Fast Vax nei comuni, Sport Vax, Card Vax con tutta un’attività legata al rapporto con gli enti e le attività commerciali, poi una campagna che faremo sui social, InfoVax. Domani avremo una riunione alla Camera di Commercio per realizzare una sorta di “guida” delle covid free zone attraverso cui i ristoratori o gli albergatori, per fare qualche esempio, possano dire ai propri clienti: “Qui i dipendenti sono tutti vaccinati e sottoposti a screening”. Questo servirà a dare più sicurezza al cittadino. Vogliamo mettere in campo la tranquillità che deve garantire il nostro vivere quotidiano».

Sulla stessa lunghezza d’onda, il direttore dell’ASP, Bernardo Alagna: «Sappiamo che i dati vaccinali non sono entusiasmanti, ma vediamo anche come le attività messe in campo siano state molteplici e a 360 gradi. Penso con tristezza ai mesi iniziali in cui davamo la caccia ai “furbetti del vaccino”. Oggi siamo alla caccia al contrario, dobbiamo convincere tutte quelle persone, quei cittadini che ancora hanno dubbi ed esitazione. I numeri dei ricoveri ospedalieri che abbiamo come ASP sono impietosi. Non possiamo lasciarci schiacciare dedicando le nostre risorse sanitarie solo al covid. Altre patologie rischiano di non essere curate perché i reparti sono occupati per la maggior parte da soggetti covid. Pazienti covid per lo più non vaccinati. Mentre stiamo vedendo come chi è vaccinato non finisce in terapia intensiva».

Tra le varie iniziative, sono previsti sconti per la partecipazione ad eventi sportivi, con la collaborazione di Acr Messina e Orlandina Basket, ma non solo. Poi la CardVax, una card che garantisce sconti agli utenti vaccinati, con lo slogan “vaccinati e risparmi”, negli esercizi commerciali convenzionati. Il brand Covid Free Zone, per gli alberghi e i ristoranti che vogliono far sapere ai propri clienti che i dipendenti sono vaccinati e si sottopongono periodicamente allo screening per il covid.

Il direttore generale dell’ASP, Bernardo Alagna, e il commissario per l’Emergenza Covid-19 di Messina, Alberto Firenze rispondono ad alcune domande.

 

 

(145)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.