Vaccini Covid. Messina è la prima in Europa a usare la Comfort-in™, la siringa senza ago

Pubblicato il alle

2' min di lettura

La siringa senza ago o “siringa magica” come l’ha definita Arturo Maravigna, Founder di Gamastech – azienda catanese che si occupa di fornire prodotti innovativi per il mercato biomedicale – è arrivata a Messina. Adesso anche chi ha paura dell’ago potrà vaccinarsi. L’Hub della Fiera di Messina è il primo centro vaccinale in Italia e in Europa ad adottare questo strumento per la somministrazione per i vaccini anti-covid.

«Messina – ha detto il Commissario Emergenza Covid, Alberto Firenze – diventa pioniera di un nuovo sistema di inoculazione delle dosi vaccinali. Un modo per convincere le persone che temono la puntura ad aderire alla campagna vaccinale che ormai ha raggiunto numeri e traguardi importanti, specialmente nella provincia di Messina, con circa il 60% della popolazione».

La siringa senza ago – Messina pioniera

Il dispositivo con l’innovativa infusione parte da un progetto coreano. «Il dispositivo – dice Arturo Maravigna – nasce in Corea, per adattare la somministrazioni di diversi farmaci. È una siringa con infusione rapida. Nello specifico il dispositivo si avvale una siringa monouso detta nozzle sterile e senza ago appunto in grado di lanciare un getto ad alta velocità nel braccio, sostituendo la tradizionale puntura attraverso un microforo di 0,15mm che proietta il farmaco nel corpo umano in meno di 100 millisecondi. Comfort-in™️ è nato per somministrazioni sub-cutanee o intramuscolari di sostanze medicamentose e garantisce semplicità d’uso, sicurezza, velocità ed efficacia».

Non solo punture

La Gamastech durante la pandemia ha inoltre realizzato un termometro adesivo. «È un’innovazione alla quale teniamo molto – aggiunge Arturo Maravigna – un dispositivo che ti segnala il momento in cui hai una  temperatura di 37 gradi e mezzo. Questo è un avvertimento, quindi è un dispositivo che può essere un ulteriore supporto per combattere questo virus».

La prima vaccinata con il dispositivo medico Comfort-in è stata la messinese Anna Aveni: «Non ho sentito assolutamente nulla».

(365)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.