Unime. Prorogati i termini per le immatricolazioni senza mora: tutte le novità per gli studenti

Foto dell'Università di Messina - unimeSarà possibile immatricolarsi ai corsi di laurea dell’Università di Messina (UniMe) fino al 31 dicembre 2020 senza dover pagare la mora, ci sarà un appello d’esami in più a dicembre e sarà riconfermato il “Salva studenti”: queste alcune delle decisioni prese nel corso delle ultime sedute di Senato e Cda dell’Ateneo.

È ufficiale, sarà possibile immatricolarsi all’Università di Messina fino al 31 dicembre 2020 senza dover pagare la mora. Chi l’avesse già fatto usufruirà di uno sconto di 50 euro (equivalente all’onere aggiuntivo versato) sul pagamento della prima rata del COA. Ma ci sono anche altre importanti novità, prima tra tutte la proroga della misura straordinaria “Salva studenti” – destinata a coloro che non sono in regola con le tasse – anche per l’anno accademico 2018-2019. Infine, gli studenti che sosterranno gli esami di profitto entro la sessione di dicembre 2020 e che conseguiranno il titolo nella sessione di laurea straordinaria di marzo 2021 non sono tenuti al rinnovo dell’iscrizione per l’a.a. 2020-2021

Per quanto riguarda gli appelli è stata prevista una sessione aggiuntiva per gli esami nel mese di dicembre 2020 per tutti gli studenti aventi diritto, la sessione di laurea di dicembre 2020 potrà subire un prolungamento nel mese di gennaio 2021 ed è stata confermata, anche per l’A.A. 2019-2020, una ulteriore sessione di laurea nel mese di marzo 2021.

(237)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *