UniMe commemora il Giorno della Memoria: tutti gli eventi in programma

giornata della memoria auschwitzCome ogni anno, il prossimo 27 gennaio l’Università degli Studi di Messina (UniMe) celebrerà il Giorno della Memoria, dedicato alle vittime dell’Olocausto. E come ogni anno lo farà con una serie di eventi che coinvolgeranno tutta la città attraverso iniziative che mescolano storia, musica e poesia.

Istituito dalle Nazioni Unite nel 2005 e celebrato da allora a livello internazionale, il Giorno della Memoria ricorda il 27 gennaio 1945, data in cui le truppe sovietiche dell’Armata Rossa entrarono nel lager nazista di Auschwitz, in Polonia, liberandone i prigionieri. Da anni in questa giornata vengono organizzate in tutto il mondo centinaia di iniziative finalizzate a mantenere viva la memoria di uno dei momenti più bui della storia europea.

Il programma degli eventi UniMe per il Giorno della Memoria 2020 a Messina

Il prossimo lunedì, l’Università degli Studi di Messina ricorderà il 27 gennaio 1945 attraverso una serie di eventi. Si inizierà in mattinata con una cerimonia commemorativa organizzata dalla Prefettura di Messina presso il Teatro Vittorio Emanuele e con il convegno “Memoria contra antisemitismo. La voce di Edith Bruck” che si svolgerà nell’Aula Magna del Rettorato; per continuare nel pomeriggio con la presentazione del poemetto “Racconti” di Edmond Jabès al La Feltrinelli Point di Messina.

Più nel dettaglio:

  • Ore 9.30 – al via presso l’Aula Magna del Rettorato al convegno “Memoria contra antisemitismo. La voce di Edith Bruck” dedicato alla poetessa, scrittrice e regista di origine ungherese deportata ad Auschwitz a soli 12 anni e poi nei campi di concentramento di Kaufering, Landsberg, Dachau e Bergen-Belsen. Sopravvissuta, arriverà poi in Italia dove si stabilirà definitivamente.
    Interverranno i docenti: Antonino Carabellò (I.I.S. “La Farina Basile), Marco Centorrino (Dipartimento DiCAM), Dario De Salvo (Dipartimento COSPECS) e Giuliana Gregorio (Dipartimento COSPECS). Coordinerà la professoressa Paola Ricci;
  • Ore 10.30 – al via al Teatro Vittorio Emanuele la commemorazione organizzata dalla Prefettura di Messina che coinvolgerà in prima persona anche gli studenti del liceo musicale “E. Ainis”. Nel corso della cerimonia, il professor Salvatore Bottari (Dicam) curerà una riflessione sulla Shoah e sulla presenza ebraica nella Città dello Stretto fra il Medioevo e l’età moderna. Il Coro e l’Orchestra del Liceo Ainis faranno da sottofondo musicale alle esibizioni dei ballerini della scuola “Studio Danza”, diretta dalla prof.ssa Mariangela Bonanno. Durante l’iniziativa, sarà consegnata una Medaglia d’Onore al familiare di un deportato nei lager nazisti, residente in questo territorio;
  • Ore 18.00 – al via al La Feltrinelli Point di Messina la presentazione del poemetto “Racconti” di Edmond Jabès organizzata dalla casa editrice Mesogea e dal Centro Europeo di Studi su Mito e Simbolo di UniMe. Autore del poemetto, Jabès è stato uno dei maggiori poeti contemporanei di lingua francese, nato al Cairo da una famiglia di ebrei sefarditi ed esiliato a Parigi ai tempi della Crisi di Suez, che ebbe come conseguenza l’espulsione degli ebrei dall’Egitto.

(140)

Categorie

Attualità, Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *