Una nuova birra tutta messinese. Si realizza il sogno degli ex Triscele

Birra1Fra pochi mesi Messina avrà di nuovo una birra cittadina. Dopo una vertenza durata a lungo, che ha visto alternarsi spiragli di luce a momenti bui, alla fine un gruppo di ex Triscele ce l’ha fatta. In 16, armati di buona volontà e spirito di iniziativa, nonostante le numerose traversie, hanno deciso di investire il loro Tfr in questo progetto, di cui hanno la piena paternità, concretizzatosi al culmine di una dura battaglia che li ha visti protagonisti per un anno circa. Il nuovo Birrificio Messina sorgerà in due capannoni nell’area ex Asi a Larderia, che la Regione ha concesso ai lavoratori per impiantarvi il nuovo stabilimento. Proprio ieri sono state consegnate la chiavi della nuova sede ai 16 ex Triscele. Il prossimo passo sarà quello di rimettere in sesto i capannoni che ospiteranno la nuova produzione di birra made in Messina e riconvertirli in stabilimenti alimentari in base alle norme vigenti, poi verranno posizionati i macchinari e la nuova sfida dei lavoratori, che ci hanno creduto fortemente,  potrà partire. Per l’acquisto delle attrezzature necessarie per la produzione, i 16 pensavano di usufruire delle agevolazioni per l’accesso al credito per le piccole e medie imprese. Tra pochi mesi, forse subito dopo l’estate, i messinesi potranno gustare nuovamente una birra cittadina; dopo il trasferimento della bionda Messina in Puglia e la definitiva chiusura della Triscele.  

(58)

Categorie

Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *