foto messina - madonnina del porto

Una foto per Messina: come partecipare al concorso Wiki Love Monuments

Pubblicato il alle

2' min di lettura

foto messina - madonnina del portoMessina aderisce a Wiki Love Monuments, il concorso fotografico internazionale indetto da Wikipedia per dare risalto e visibilità sul web al patrimonio culturale e artistico italiano. Cosa serve per partecipare? Una macchina fotografica o un cellulare, la voglia di scoprire e far conoscere le bellezze del proprio territorio.

Il concorso, giunto ormai alla sua ottava edizione italiana, si svolge attraverso il portale di Wikipedia, è aperto a tutti, dilettanti e professionisti senza distinzioni di età e durerà per tutto il mese di settembre. Chiunque abbia voglia di partecipare non dovrà fare altro che scorrere la lista dei monumenti e dei beni culturali consultabile online, sceglierne uno, scattare una foto e caricarla tra l’1 e il 30 settembre su Wikimedia Commons (con licenza libera) attraverso Uploadwizard.

Per quel che riguarda la città di Messina, tra i monumenti e i beni in gara ci sono, per citarne alcuni: le tante fontane monumentali, dalle più conosciute come il Nettuno o la Falconieri alle meno centrali, come per esempio quella di Granatari; il Gran Camposanto; il Teatro Vittorio Emanuele, Palazzo Zanca. In provincia, invece, sono stati presi in considerazione anche il parco fluviale dell’Alcantara, il castello di Bauso di Villafranca Tirrena, il Museo civico delle ceramiche di Santo Stefano di Camastra.

La lista dei monumenti che partecipano a Wiki Love Monuments è lunga ma ancora in fase di completamento. Nel caso in cui si volessero segnalare opere non prese in considerazione, è possibile farlo contattando direttamente Wikipedia seguendo le regole specificate sulla pagina dedicata al concorso (nella sezione “Per chi vuole dare una mano”).

Chiuso il mese di settembre, una giuria composta da fotografi professionisti ed esperti wikipediani selezionerà le migliori dieci fotografie dell’edizione 2019, i cui autori saranno premiati con buoni regalo e concorreranno a far parte della classifica internazionale del concorso, insieme ai vincitori degli oltre 40 paesi partecipanti alla competizione.

A sancire la partecipazione della città dello Stretto alla manifestazione che si svolgerà per tutto il mese di settembre, una delibera di Giunta di fine luglio, sollecitata dal consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Giuseppe Schepis che sottolinea la sua volontà di organizzare anche delle «“wikigite”, ovvero delle visite guidate delle “bellezze” della città di Messina, a tutt’oggi inaccessibili, rendendole fruibili anche soltanto in via eccezionale».

(679)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.